Il protagonismo femminile, in occasione della festa internazionale della donna, è un autentico patrimonio

Letture: 2315

L’8 marzo, nella Giornata Internazionale dei diritti della donna, istituita dalle Nazioni Unite, si festeggiano le conquiste sociali, politiche e mentali conquistate nel corso degli anni. Non è una giornata dove trovare il primo ristorante libero o fare discorsi vacui, quanto un momento di riflessione univoco su ciò che è stato fatto e quanto dovrà essere svolto per il futuro.

Il post del Comune di Bisignano che ricorda la giornata odierna

https://www.facebook.com/share/p/w6xWV1k9kTTUQdQ6/?mibextid=WC7FNe

In tante città d’arte, nel giorno della festa della donna, ci sarà l’ingresso gratuito in musei, parchi archeologici, complessi monumentali, castelli, ville e giardini storici e altri luoghi della cultura statali. Per l’occasione anche nei nostri territori limitrofi sono state organizzati eventi e manifestazioni per sensibilizzare e riflettere sull’importanza culturale della Giornata.

Da rilevare, anche in questo caso, la particolare sensibilità dei nostri amici di R&Sport, che hanno dedicato un intero mese alla donna con sconti da non perdere, come sempre ci saranno occasioni da non perdere con offerte speciali su tutti i nuovi prodotti e centinaia di prodotti sottocosto.


Un pensiero particolare arriva anche da Coldiretti, con il presidente Aceto: “il protagonismo delle donne in occasione della festa internazionale della donna è un autentico patrimonio”

In occasione della Festa Internazionale della Donna rivolgo loro gli auguri sentiti da parte di tutta la Coldiretti. Donne – continua Franco Aceto Presidente della Coldiretti Calabria – che in questo anno difficile e complicato hanno tenuto duro ampliando la loro testimonianza e l’impegno nella famiglia, nel sociale,  nelle aziende e nel lavoro in genere. E’ ormai ben oltre il 30% la percentuale delle donne in Calabria che conducono un’azienda agricola con un continuo apporto di donne giovani:  Dati  – commenta Aceto – che sottolineano  il loro protagonismo che sta  rivoluzionando l’attività agricola come dimostra l’impulso dato dalla loro presenza nelle attività di educazione alimentare ed ambientale con le scuole,  le fattorie didattiche, i percorsi rurali gli orti didattici, ma anche nell’agricoltura a basso impatto ambientale e multifunzionale, assieme alla valorizzazione dei prodotti tipici locali e della biodiversità,  fino nella presenza nei mercati di vendita diretta di Campagna Amica oltre che naturalmente nell’agriturismo. E’ attorno a questo autentico patrimonio che continueremo nell’azione di valorizzazione  delle donne nella Coldiretti perché il piglio e l’intraprendenza, rappresentano la modernità nel rispetto della tradizione e la capacità di guardare avanti ( Ufficio Stampa Coldiretti Calabria).