Classifica delle migliori scuole superiori, l’istituto di Bisignano all’ultimo posto

Il portale della Fondazione Agnelli “Eduscopio” che ogni anno confronta tutte le scuole superiori d’Italia e stila una classifica degli istituti scolastici, ha pubblicato l’edizione 2017. Anche le scuole superiori calabresi sono state classificate in base al rendimento universitario degli studenti che le hanno frequentate. La classifica è stata redatta utilizzando un indice, chiamato Fga, che mette insieme la media dei voti universitari e i crediti ottenuti, normalizzati in una scala che va da 0 a 100, dando un peso pari al 50 per cento a ognuno dei due indicatori.

Nella provincia di Cosenza, tra le scuole superiori a indirizzo scientifico, svetta l’IIS di Amantea con un indice Fga di 66,76. All’ultimo posto, sempre per quanto riguarda la provincia di Cosenza, troviamo l’Istituto Enzo Siciliano di Bisignano, con 43,38 punti.

 

Secondo i dati statistici riportati dal sito della fondazione Agnelli, il rendimento all’Università degli studenti che hanno frequentato l’IIS Enzo Siciliano, è il peggiore della provincia di Cosenza per quanto riguarda le scuole superiori a indirizzo scientifico. La media dei voti universitari ottenuti dagli studenti della scuola è di 21,57 e solo il 67% degli iscritti all’università supera e continua gli studi dopo il primo anno. Mentre il 23% dei diplomati all’IIS Siciliano non si immatricola in alcuna università (12% la media su base nazionale).

iis-siciliano-eduscopio-2017 Classifica delle migliori scuole superiori, l'istituto di Bisignano all'ultimo posto

Il risultato di queste ricerche è motivo di delusione da parte degli studenti che frequentano e che hanno frequentato il Siciliano, da sempre ritenuto un eccellente istituto di formazione grazie alla qualità dell’offerta formativa e al lavoro di cooperazione che in esso viene svolto. Ogni anno il numero degli iscritti all’IIS “E. Siciliano” lo confermano, rendendola una delle scuole più gettonate in provincia. Quella della fondazione Agnelli è una valutazione, dunque che deve far riflettere, ma che probabilmente non rappresenta la realtà fino in fondo e che non può essere motivo di scredito della scuola per gli studenti che dovranno scegliere.

L’osservatorio Eduscopio consente di indagare anche gli altri istituti superiori a indirizzo classico, artistico, economico, linguistico, tecnologico permettendo ricerche nel raggio massimo di 30 chilometri da qualsiasi località.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here