Cimitero: verso il 2 novembre, ma le bare sono accumulate

Letture: 3786
R&B Sport

La consigliera Francesca Pirillo ha inoltrato un’interrogazione al sindaco e al segretaro comunale. L’argomento è abbastanza gravoso, ovvero l’accumulo delle bare nelle sale mortuarie

Oggetto: Richiesta accesso agli atti ed ai documenti amministrativi con estrazione documentale su sepoltura bare.

La sottoscritta Francesca Pirillo, al fine di espletare il mandato amministrativo conferitoLe presso il Comune di Bisignano in qualità di Consigliere Comunale, ai sensi e per gli effetti della L.241/90, del D. Lgs. 267/2000, del D.P.R. 184/2006 e del Regolamento Comunale, visto il delicato momento che si sta vivendo, al fine di evitare ulteriori preoccupazioni igienico-sanitarie e soprattutto nel rispetto dei nostri cari defunti
                CHIEDE
al Sig. Sindaco, in qualità di massima autorità sanitaria e della protezione civile del territorio bisignanese, il motivo per cui ad oggi, da oltre 10 giorni non sia stata ancora concessa giusta sepoltura a diverse bare, facendole permanere nella sala mortuaria del cimitero comunale.
Atteso che è inopportuna, oltre che immorale, la mancata tumulazione dei feretri in questo delicato periodo, si fa presente che ciò offende il rispetto degli stessi ad avere una degna e ossequiosa sepoltura nei tempi dovuti e si chiede quali siano le cause e/o gli impedimenti che tiene li ferme le bare senza concedere la possibilità ai propri cari di poter portare loro anche solo un fiore e pregare innanzi ad esse dato che si è in prossimità della sentitissima ricorrenza dei nostri cari defunti.
In attesa di urgente riscontro, si porgono cordiali saluti
           Consigliere Comunale
                Francesca Pirillo