CHIESA IN RETE: Un computer alle parrocchie

35 computer, con relativi monitor, sono stati donati questa mattina dalla BCC Mediocrati alla Diocesi di Cosenza che,  a sua volta, ha distribuito le apparecchiature informatiche tra le parrocchie e gli uffici diocesani.

Con i parroci erano presenti: mons. Salvatore Bartucci, Vicario generale dell’arcivescovo di Cosenza-Bisignano; Nicola Paldino, presidente della BCC Mediocrati; Giuseppe Ianniello, responsabile area manager della società ECS Italia.

“Nel giorno dell’amore – ha sottolineato il presidente della BCC Mediocrati, Nicola Paldino – BCC e Diocesi tornano ad incontrarsi. Per noi è tributo alla memoria di Don Carlo De Cardona, il nostro fondatore, l’apostolo delle Casse Rurali calabresi”.

 Giuseppe Ianniello, responsabile area manager della società ECS Italia, ha spiegato il ruolo di ECS nella donazione. “La nostra società è partner informatico della BCC Mediocrati. Quando il presidente della Banca ci ha coinvolti in questa operazione siamo stati lieti di poter dare il nostro contributo a favore delle Parrocchie”. Ianniello, inoltre, si è detto disponibile a proseguire il rapporto BCC-Diocesi organizzando corsi di formazione informatica gratuita per i parroci della Diocesi di Cosenza.

“Il dono è un gesto importante – ha sottolineato Don Salvatore Bartucci, Vicario della Diocesi – ma ancora più importanti sono i valori sottostanti”. Nel ricordare l’opera di De Cardona, Don Bartucci ha evidenziato l’immediata disponibilità della BCC Mediocrati al momento della inaugurazione della Fondazione antiusura intitolata a Don Carlo.

Il responsabile dell’Ufficio Pastorale per le Comunicazioni Sociali, Don Enzo Gabrieli, ha chiuso la manifestazione illustrato la distribuzione dei computer per le parrocchie: “sono state coperte tutte le foranìe della Diocesi – ha detto Don Enzo – e qualche ufficio di Curia che ne aveva bisogno. A questo punto, come buoni pescatori, potremo proseguire nella nostra opera usando reti diverse e più moderne”.

 Rende, 14 febbraio 2011

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here