Cervicati, subbuglio in maggioranza: in quattro si staccano

Letture: 852

Riceviamo e pubblichiamo il testo della consigliera comunale di Cervicati, Maria Francesca D’Ambrosio

Carissimi concittadini, amici e sostenitori,
con tristezza ed estremo rammarico, con la presente, si intende informare che la sottoscritta, insieme agli altri colleghi, ha inteso destituire gli incarichi affidati dal Sindaco subito dopo le elezioni amministrative del 2019 e di costituire un nuovo gruppo politico in Consiglio Comunale con il nome di “CERVICATI UNITA” in quanto riteniamo non esistano più le condizioni per poter esercitare “SERENAMENTE” e in “AUTONOMIA” le funzioni a noi delegate. Le difficoltà nell’attuale amministrare, come largamente espresso da un bel po’ di tempo a questa parte, sono arrivati in una condizione, INSUPERABILI e INSOSTENIBILI. Per tale ragione, dunque, non sussistano più i presupposti per un mio e un nostro impegno all’interno di questo gruppo o di quel che né è rimasto, per il modo di fare ed amministrare, in quanto sono venuti a mancare quel rapporto di FIDUCIA e quella COMUNICAZIONE DIRETTA e APERTA che riteniamo indispensabili per poter esercitare un confronto costruttivo anche, e soprattutto, nel momento in cui si presentano DIVERSITÀ DI VEDUTE, POSIZIONI ed eventuali CONFLITTI . Perché crediamo che questi siano elementi IRRINUNCIABILI per un buon lavoro di “squadra” nel arrivare agli obbiettivi pretesi, che deve avere sempre come finalità quel buon governo che la nostra Comunità cervicatese merita, soprattutto in una fase storica così delicata da un punto di vista demografico, sociale e politico. Malgrado tutte le divergenze e le opinioni, personalmente, sono comunque grata al Sindaco Gioberto Filice per avermi affidato questi incarichi per me di grande responsabilità, ed è stato un grande onore ricoprirle, per quanto mi è stato concesso di fare da parte sua. Incarichi istituzionali che da parte mia sono stati condotti con il massimo impegno, trasparenza e disponibilità, con l’unico obiettivo di operare per il bene comune, nel cercare di garantire i servi essenziali per lo sviluppo e il sostegno e l’integrazione della nostra comunità, in modo particolare valorizzando il nostro Paese in ambito sociale, storico-culturale, sanitario, turistico e ricreativo. Per quanto mi è stato concesso, si concesso! ho cercato di collaborare con pieno senso di responsabilità e abnegazione con tutti i colleghi amministratori (per chi lo ha voluto fare),con i preziosi dipendenti comunali che ho sempre trattato con altissima educazione e per i quali nutro grande rispetto per il lavoro che svolgono con professionalità ogni giorno se pur con grande difficoltà, i tirocinanti e i volontari delle Associazioni ai quali, tutti, va il mio sentito ringraziamento per la fattiva disponibilità dimostrata nei miei confronti e soprattutto con i nostri concittadini ogni qualvolta vi è stata occasione! Ringrazio anche i componenti della minoranza, che nel tempo ha rivalutato la mia persona come colei che ha sempre agito con educazione, nel bene e nell’interesse di tutti! Infine, ringrazio, la Segretaria comunale la dott.ssa Sara Algieri alla quale auguro di proseguire al meglio gli impegni lavorativi comunali , e malgrado, a tutto il Consiglio Comunale per quello che di buono si è riuscito a fare in questo percorso condiviso in questi anni. A tutti voi auguro un buon proseguimento delle attività istituzionali nella speranza di “buone nuove”. Di seguito la lettera firmata, presentata e protocollata presso il nostro Comune di Cervicati in accordo UNANIME ai colleghi Vincenzo Falbo , Gianna Maritato e Fabio Sinopoli con i quali si è sempre cercato di trovare un punto di forza e di accordi per portare avanti e al termine il nostro mandato, ma purtroppo in tutto ciò che abbiamo sempre creduto e costruito con sacrifici, oggi, non ha più valore per qualcuno.