Cerimonia d’apertura del “Palio del Principe”

Palio-di-Santa-Croce Cerimonia d’apertura del "Palio del Principe"

Con la benedizione del cavaliere davanti la chiesa di San Domenico, ha avuto inizio a Bisignano la prima delle manifestazioni con le quali ciascuno degli otto rioni, intende prepararsi, per tempo, alla tradizionale kermesse storico-folkloristica “Palio del Principe” che, quest’anno, si svolgerà dal 23 al 30 giugno 2013, organizzato come per le passate edizioni, dal Centro Studi “Il Palio”, in stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Appunto per preparare a dovere le agguerrite truppe rionali che dovranno contendersi l’ambito trofeo del Palio 2013, il quartiere di Santa Croce, in collaborazione con la Parrocchia omonima, governata dal parroco, don Maurizio Spadafora, ha dato vita alla sua cerimonia di apertura.

Ci hanno pensato, soprattutto, tanti giovani che vestiti con i colori rionali, hanno organizzato la serata davanti al sagrato della chiesa di San Domenico. Il parroco, don Maurizio, dopo aver benedetto Antonio Belsito, quale giovane cavaliere che insieme al suo destriero è chiamato a difendere i colori di Santa Croce, ha letto la formula dell’investitura ponendogli la spada sulla spalla, poi gli ha consegnato un’anforetta sigillata contenente un poco di sabbia ad indicare l’amore a l’attaccamento alla propria terra da difendere a tutti i costi. Con l’occasione è stata benedetta anche una croce posta davanti alla Chiesa che a cura dei giovani è stata illuminata anche con l’aiuto della locale Amministrazione Comunale.
A conclusione della serata, cullurielli caldi per tutti. Si preannunciano frattanto altre simili cerimonie da parte dei giovani degli altri sette rioni.

Mario Guido
su: Ntacalabria

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here