Calabria: si resta in zona bianca

Letture: 1188

La regione Calabria resta in zona bianca. Da Martedì 14 settembre la situazione dei ricoveri è migliorata, perciò non si passerà in zona gialla, come da molti ipotizzato nei giorni scorsi.

E’ stato comunicato dal ministero della Salute: la Calabria resterà in zona bianca nonostante da sabato 11 a martedì 14 settembre avesse superato le soglie di allerta che determinano il passaggio in zona gialla, che quindi era stata ipotizzata da diversi giornali. “Al termine della cabina di regia l’esito e verifica dei dati aggiornati, dei cosiddetti ‘indicatori’ decisionali, confermano la permanenza della Regione Calabria in area bianca”, fa sapere il Ministero della Salute.

Dalle ultime rilevazioni, aggiornate al 17 settembre sul portale Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali), l’occupazione delle terapie intensive si attesta al 9% (soglia critica 10%) e in area medica è pari al 18% (soglia critica 15%).

La cabina di regia ha comunque valutato che il miglioramento degli indicatori registrato da martedì 14 settembre in poi fosse sufficiente per evitare il passaggio in zona gialla.

Sicilia unica regione in zona gialla

La regione Sicilia rimane l’unica in zona gialla, comunque con misure restrittive abbastanza blande. Nei giorni scorsi si era parlato della possibilità che anche la Calabria passasse in zona gialla a causa dello sforamento dei parametri principali. Ma dopo la nuova valutazione è quindi solo la Sicilia che rimane in zona gialla.