E’ calabrese il commissario per l’emergenza Coronavirus

Letture: 1244

Domenico Arcuri commissario coronavirus
Nel discorso all’Italia tenuto ieri sera, il presidente del Consiglio ha ufficializzato la nomina di Domenico Arcuri, presidente di Invitalia, come commissario straordinario per far fronte all’emergenza coronavirus.

Arcuri, 56 anni è originario di Melito Porto Salvo, dovrà coordinarsi con il dott. Borrelli della Protezione Civile per fronteggiare l’emergenza Covid-19.

Tra gli altri, avrà il delicatissimo compito di accentrare gli acquisti e gli approvvigionamenti per la aziende sanitarie, e dovrà spingere le aziende a produrre maggiori volumi di ventilatori polmonari, che sono fondamentali per chi finisce in terapia intensiva

Come ha spiegato il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, il commissario “Si occuperà di potenziare la risposta delle strutture ospedaliere all’emergenza sanitaria. Sarà un commissario che avrà ampio potere di deroga e lavorerà soprattutto per la produzione e la distribuzione di attrezzature per terapia intensiva e sub intensiva. Avrà il potere di creare nuovi stabilimenti per la produzione di queste attrezzature e per sopperire alle carenze riscontrate e si raccorderà con il capo della protezione civile Borrelli”.