Caffè Aiello Corigliano prima in Serie A2

BATTUTA BRESCIA 3-0. CAFFE’ AIELLO IN TESTA A PARI PUNTI CON VIBO E POTENZA PICENA

Paoletti (20 punti) tiene in equilibrio il match, ma alla fine prevale la voglia di vincere di Corigliano

Al cospetto di un pubblico calorosissimo e di un team quale quello della Centrale McDonald’s Brescia che non ha mai mollato, la Caffè Aiello Corigliano è riuscita a portare a casa una vittoria piena per 3 a 0 chiudendo il mini ciclo di gare casalinghe con 6 set vinti e solo uno perso (domenica scorsa contro Reggio Emilia) e soprattutto con 6 punti per la classifica, che al momento vede i rossoneri al comando della Serie A2 affiancati alla Tonno Callipo Vibo Valentia e alla B-Chem Potenza Picena. free-gonchen-300x198 Caffè Aiello Corigliano prima in Serie A2Dopo l’inizio del match in cui le due formazioni hanno esposto gli striscioni a sostegno di Ghoncheh Ghavami (la giovane britannica di origine iraniana condannata in Iran ad un anno di reclusione per aver preso parte a una protesta pacifica contro il divieto imposto alle donne di assistere ad eventi sportivi in impianti pubblici insieme a uomini, fermata mentre cercava di entrare alla partita di World League, Iran-Italia del 20 giugno scorso), mentre sugli spalti i supporters rossoneri auguravano “buon compleanno” al presidente Gennaro Cilento con un altro apposito striscione, si è iniziato a fare sul serio in campo grazie alla bella prestazione di Corigliano e Brescia, che si sono affrontate a muso duro e, per lunghi tratti, lasciando le sorti della sfida in equilibrio. Tutti e te i set sono stati infatti sempre in bilico, ma alla fine è stata premiata la maggior esperienza della formazione di casa, più cinica nella fase importanti dei parziali. Coach Zambonardi si affida a Signorelli e Agnellini al centro, Bellini e Rodella in banda, Peli libero e alla coppia trascinatrice formata da Quartarone in regia e Paoletti all’opposto. Coach Ricci sceglie Menicali e Calonico al centro, Walker e Mariano in banda, Taliani libero ad alternarsi, per la fase difensiva, con Casciaro, e Izzo in regia opposto a Banderò. Nel Corigliano entrerà poi anche Tomasello e, soprattutto, nel secondo set, farà il suo esordio stagionale in Serie A2 lo schiacciatore Hrazdira, fino adesso fermato da un infortunio al gomito. SI inizia con grande equilibrio. 10-12 per Bresci ala primo tempo tecnico, Corigliano ribalta e passa a condurre 18-16. Paoletti tiene vivi i lombardi sul 21-21, ma poi due punti di Walker e altri due di Mariano chiudono i conti 25-22. Nel secondo set Corigliano sembra volare via (11-7), ma Brescia rinviene sul 12-12 con Bellini e costringe coach Ricci al timeout. Due muri bresciani ribaltano il punteggio sul 15-18, ma poi Banderò sale in cattedra e fa 18-18. Intanto fa il suo esordio anche Hrazdira, tra gli applausi dei tifosi di casa. Sempre il brasiliano allunga sul 22-20 per i suoi, ma Paoletti riporta tutto in parità (23-23). Ai vantaggi la chiude Tomasello con un muro che vale il 28-26 e porta Corigliano sul 2-0 nel conto dei set. Nel terzo parziale Brescia parte decisamente con più grinta (0-3) e tiene fino al 16-19. Poi la Caffè Aiello rientra in partita (19-19) sfruttando alcuni errori del team ospite, salvo andare di nuovo sotto sul 20-22 complici due muri di Signorelli e Bellini. Coach Ricci chiama timeout, rimette in ordine le idee ai suoi ragazzi e la Caffè Aiello va a chiudere con Calonico sul 25-23 portando a casa l’intera posta in palio.

Matteo Paoletti (opposto Brescia): «Ci alleniamo tutta la settimana per cercare di migliorare e sicuramente alla domenica andiamo in campo per dare il massimo, come si è visto anche stasera a Corigliano. Sapevamo che sarebbe stata una trasferta difficile contro un team costruito per vincere, per cui da un lato siamo contenti di aver giocato a testa alta, mentre dall’altro restiamo coscienti del fatto di dover ancora faticare tanto per arrivare a mettere maggiore cattiveria nelle fasi calde dei set, cosa che ci è mancata contro la Caffè Aiello».

Pino de Patto: (ds Corigliano): «Siamo contenti per questa vittoria che ci dà fiducia per il futuro, tiene alto il morale di tutto l’ambiente e ci prepara alle prossime sfide delicate. Siamo anche felici d’aver rivisto in campo sia Taliani che soprattutto Hrazdira, quest’anno al suo esordio. Il pubblico? Quando si vince è normale che tutti siano contenti e festeggino. Da parte nostra siamo felici d’aver riportato al palazzetto il giusto clima d’entusiasmo che appartiene da sempre a questo club»

Alessandro Sosto (dirigente Corigliano): «Va fatto un plauso alla voglia messa in campo dalla formazione ospite, davvero mai doma. Noi dovevamo chiudere a pieni punti il doppio turno interno e così abbiamo fatto, quindi i ragazzi sono stati davvero molto bravi, poiché la gara di stasera è stata tutt’altro che semplice da affrontare. Guardiamo avanti con fiducia e già da domani torniamo a lavorare a testa bassa in vista della trasferta di Ortona».

Tabellino

CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO                   3

CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA        0

Parziali: 25-22, 28-26, 25-23

CAFFE’ AIELLO CORIGLIANO: Calonico 8, Izzo 5, Taliani (L), Banderò 12, Mariano 12, Walker 5, Menicali 2, Hrazdira 4, Casciaro (L), Tomasello 5. Non entrati Filomena, Lavia, Colarusso. All. Ricci.

CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA: Signorelli 5, Fondrieschi, Rodella 8, Crosatti, Bellini 11, Quartarone 2, Paoletti 20, Agnellini 4, Peli (L). Non entrati Maestrelli. All. Zambonardi.

ARBITRI: Saltalippi di Perugia e De Sensi di Catanzaro

 NOTE – durata set: 29′, 37′, 32′; tot: 98′. Ace 6/1. Muri punto 10/5. Percentuale in attacco 35% / 40%. Percentuale in ricezione 34% / 35%. Spettatori 900 ca.

Johnny Fusca

Ufficio Stampa e Comunicazione

Caffè Aiello Corigliano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here