Buona la Prima: A.S.D. Città di Bisignano Futsal batte Sporting Club Corigliano

Sono le 16.15 del 6 settembre 2014 quando, i due arbitri catanzaresi, Lizzio Alfio e Colosimo Fabrizio, danno il via al primo impegno stagionale del futsal calabrese: primo turno di Coppa Italia del primo girone che vede protagonisti l’A.S.D. Città Di Bisignano Futsal, militante in serie C2, e lo Sporting Club Corigliano, militante in C1. Mister Ferraro da una parte, mister Busa dall’altra; capitano Bisignano C., col suo numero 10, contro capitano Candia, numero 7; squadre ai loro posti e..si inizia! Dopo soli 6 minuti ci prova il nuovo acquisto della Città Di Bisignano, Andrea Falsetta, che suona di avvertimento. Ma ancora niente, si rimane sullo 0 a 0. I nostri partono forte, il Corigliano attende, cerca palla, ma trova un goal messo dentro da Andrea Bisignano al minuto 9′. La partita non ha particolari risvolti dopo il goal, ma sicuramente, da considerare, sono le bellissime parate del nostro nuovo portiere Rosario Massaro. Stiamo attaccando, quando Andrea Bisignano batte una punizione respinta dalla barriera che la mette in calcio d’angolo; l’affermato calciatore non perde tempo, batte l’angolo e trova, al 13′, il capitano, Carmine Bisignano a mettere a segno il secondo goal. Siamo sul 2 a 0 per i padroni di casa. Al 15′ mister Ferraro mette a riposto Ferrari e lancia in campo un Iaquinta in formissima, infatti, delizia il pubblico con le sue doti tecniche. I nostri, hanno subìto, intanto, ben cinque falli, pertanto, Falsetta, si incarica di battere il primo tiro libero della partita e della stagione. Così facendo trova il suo primo goal con la nuova squadra al minuto 17. Al 20′ mister Busa chiede il time-out. Al rientro in campo, Iaquinta si guadagna un altro tiro libero e vuole provare a batterlo, ma il pallone va fuori, seppur di poco. Da questo momento in poi, la squadra di casa inizia un pò a soffrire, infatti al 26′, capitano Candia, con una rimessa laterale, fa un assist al compagno, ma la palla sbatte contro il palo sulla destra del portiere. Brivido che non ferma Andrea Bisignano, il quale al 28′ porta palla da solo e tira, ma la palla finisce fuori. Al 30′, Candia colpisce ancora il palo, proprio al finire del primo tempo. Sono le 16.56 quando, squadre ritornate in campo, stavolta padroni di casa a destra ed ospiti a sinistra, l’arbitro fischia l’inizio del secondo tempo. È solo il 2′ quando Ferrari vuole provarci da solo, ma la palla finisce fuori. Dopodiché, meritano d’esser notate una bella punizione del numero 10 di Corigliano e la conseguente bellissima parata di Massaro, per poi ricordare l’azione personale di Bisignano A. che si salta un pò di avversarsi e fa divertire i presenti. Al 7′ le cose si complicano per i ragazzi di mister Ferraro, che vedono messo a segno il primo goal degli avversari ad opera del numero 10, Morello, che non si stanca di segnare e piazza, al 9′, la seconda rete. Siamo sul 3 a 2. L’arbitro, dopo qualche minuto, fischia una punizione in favore degli ospiti perché vede la mano di Bisignano C. troppo alta, nonostante il capitano continua far segno che la mano è attaccata al corpo. L’8 batte, ma niente. Ora loro sono superiori, dimostrano il loro vero livello, quello della serie C1. I compagni di Bisignano C. sono nervosi, la palla non vuole proprio entrare, nonostante i tentativi invani di Iaquinta, Bisignano A. e Falsetta. L’arbitro estrae un giallo per proteste da parte del numero 8 dello Sporting, ma, dopo qualche minuto, Granata, numero 3 dello Sporting mette il pallone in rete. 3 a 3. Mister Ferraro chiama il time-out. Di nuovo in campo, ed ecco che Massaro non si limita più a parare, ma vuole addirittura provare il tiro dalla sua porta; ci riesce quasi a farla entrare quella palla, quasi, appunto, perché trova, dall’altra parte, un portiere altrettanto attento! Al 21′ Andrea Bisignano mette il pallone in rete, ma l’arbitro annulla il goal perché qualche attimo prima, ahimè, gli cade il fischietto! Lo Sporting, che questa volta l’ha scampata, si concede un time-out. Manca un minuto alla fine, le squadre stanno sul 3 a 3. I padroni di casa non riescono proprio a trovare il goal, sembra quasi una maledizione, ma Carmine Bisignano la sfata sùbito! Arriva un “calcio liberatorio” che, non solo oltrepassa il portiere avversario, non solo buca quasi la rete, ma sbatte al muro con tale forza che quel goal rimbomba nella palestra comunale di Bisignano come le urla e gli applausi del pubblico estasiato da tanta carica e precisione. Per chi lo conosce il nostro capitano, sa che questi colpi di scena improvvisi che risolvono le partite, per lui sono nient’altro che la normalità! “Alla grande” direbbe mister Ferraro, se hanno questi risvolti positivi. Ancora non è finita, sembrano un’eternità i 2′ di recupero concessi. Finalmente arriva il tanto inneggiato fischio! È finita, l’A.S.D. Città Di Bisignano Futsal batte per 4 a 3 lo Sporting Club Corigliano. Partita sofferta da entrambi i fronti, ma caratterizzata da una grande dose di sportività, quella che tutti i tifosi vorranno vedere ancora da qui in poi.

Federica Giovinco

20140906_172850-300x168 Buona la Prima: A.S.D. Città di Bisignano Futsal batte Sporting Club Corigliano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here