Bisignano, arrivano misure più restrittive per l’emergenza

Letture: 3982

Ecco le nuove misure di prevenzione e gestione dell’emergenza da Covid-19 che impongono ulteriori limiti alla circolazione dei cittadini e alla fruizione degli spazi pubblici.

Con la nuova ordinanza emessa dal Sindaco Lo Giudice è:

Vietato l’ingresso nel territorio di Bisignano per chi non è residente se non per motivi di lavoro, salute, assistenza di un proprio caro anziano o diversamente abile, ovvero altre attività indifferibili e, comunque, adeguamente motivate.

I cittadini di Bisignano che abbiano fatto ingresso, a far data dal 15 marzo 2020, nei Comuni di San Lucido, Montebello Ionico, Ariano Irpino, Atena Lucana, Caggiano, Polla e Sala Consilina (nonchè gli altri comuni interessati da provvedimenti di chiusura per Covid-19, ovvero che abbia avuto contatti con persone a loro volta provenienti dai predetti Comuni, di porsi in quarante a obbligatoria e darne immediata comunicazione al medico di famiglia ed al Sindaco.

Tutte le attività commerciali, attualmente non incluse in provvedimenti di chiusura, ad esclusione di farmacie, parafarmacie ed attività di generi alimentari, devono rispettare l’orario giornaliero di chiusura al pubblico dalle ore 15.00, nonchè la chiusura domenicale.

Alle sole attività di generi alimentari è concesso, da lunedì a sabato fermo restante l’obbligo di chiusura al pubblico dalle ore 18.00 (quindi con chiusura a chiave degli accessi e dei serramenti), effettuare consegne a domicilio dalle 18.00 alle 20.00

E’ vietato sedersi sulle panchine, sedili o sedute comunque denominate poste in luoghi pubblici o aperti al pubblico

E’ vietato il commercio ambulante su tutto il territorio comunale

E’ vietato praticare sport all’aperto, in forma aggregata o individuale, salvo che per necessità di salute debitamente certificate.

E’ consentito recarsi a fare la spesa esclusivamente in forma individuale e presso l’esercizio commerciale più prossimo alla propria abitazione.

E’ consentito portare fuori il cane solo per la gestione quotidiana delle sue esigenze fisiologiche e per i controlli veterinari, esclusivamente in forma individuale ed entro il perimetro di m.200 dalla propria abitazione

L’ordinanza trova applicazione fino al 03/04/2020, salvo eventuali proroghe per disposizioni di legge. Scarica Ordinanza n. 46 del 20/03/2020