Bisignano, iniziano i lavori di bitumazione delle strade

E’ arrivato il momento della sistemazione della viabilità interna ed esterna del comune di Bisignano. Sono iniziati, infatti, i lavori di bitumazione delle strade nel territorio comunale per i quali è prevista la spesa di oltre settecentomila euro.     Lo ha annunciato il sindaco, Umile Bisignano che non ha mancato di chiedere scusa ai propri concittadini e di ringraziarli per la pazienza e la sopportazione avuta per tanto tempo. Le numerose buche e le disastrose condizioni del fondo stradale di molte arterie, hanno costretto tanti automobilisti ad aprire  contenziosi  con il Comune per vedersi riconosciuti i danni subiti dai loro mezzi, per decine e decine di migliaia di euro. Inoltre la situazione particolare di alcune strade delle zone a monte dell’abitato di Bisignano, ha costretto quegli abitanti a costituirsi in comitato per organizzare la giusta protesta al fine di accellerare, al massimo, i necessari interventi di ripristino della viabilità.

I lavori di bitumazione sono iniziati nei pressi del Motel Kratos, sulla strada a scorrimento veloce, nella zona dove questa incrocia la provinciale 234, sulla riva destra del Crati e proseguiranno poi sulla altre arterie che hanno bisogno di sistemazione.

Mario Guido
su: Ntacalabria

23 Commenti

  1. Egregio Sindaco, le contrade di Trentapani, Coppe Malandrini, Serre dei Muli, Fria Sud, Fria Nord e Azzarella, sono comprese negli interventi oppure i residenti devono aspettare altri vent’anni? Nel progetto esecutivo non ho visto nessun riferimento a questi tratti di viabilità, come mai? Spero di sbagliarmi, “come al solito”, Buon lavoro.

  2. forse posso risponderti io, anche se dovresti saperlo visto che ti occupi anche di questa questione. Per i lavori delle zone che menzioni c’è una delibera del Cipe che ha assegnato 500.000 euro. Come per i lavori del santuario, anche in questo caso, grazie alla Regione si è programmato l’intervento e responsabile ed attuatore del progetto è il Commissario Straordinario delegato Dott. Percolla. Dovresti girare a lui la domanda.

  3. Visto che mi occupo anche di questa questione, Egregio Carlo, allora con la delibera del Cipe ci faccia quello che avrebbe dovuto farci il Sindaco, invece, di sventolarla in campagna elettorale. Il mio consiglio è quello di verificare il perchè quelle contrade non figurano nel progetto di completamento della viabilità Comunale. Si richiede il perchè e non la carta igienica (ok, illustrissimo). Il mio Sindaco è Umile Bisignano e non il Dott. Percolla, altrimenti ci avrei mandato il Dott. De Seta. Basta così però!

  4. in quelle zone c’è bisogno di un intervento straordinario e bisognava reperire le ingenti risorse del caso. Il Comune da solo non poteva farvi fronte. Anzi, se proprio vogliamo dirla tutta, è stato grazie alle pressione del tuo sindaco ed all’intervento della Regione che il Cipe ha emesso la delibera con cui sono stati assegnati 500.000 euro per i lavori. Ma il soggetto attuatore del progetto che riguarda i lavori non è il Comune, ma il Commissario Straordinario dott. Percolla. Vai a controllare sul sito del commissario straordinario o sul sito open coesione. così ti chiarirai le idee. Se devi chiedere dei perchè, li devi chiedere all’ufficio del Commissario.

  5. In campagna elettorale qualcuno con la bava alla bocca sventolava un foglio di carta a suo merito e riconoscimento, invece, adesso : “il soggetto attuatore del progetto che riguarda i lavori non è il Comune, ma il Commissario Straordinario dott. Percolla”. Ma mi facci il piacere! Ma non mi facci ridere! Ma vadi a durmir! Non facci sempre come i pappagalli!

  6. quali sopralluoghi? Di cosa parla? Non ho le competenze per fare sopralluoghi, anzi non è compito mio! Mi sembra che stia andando in tilt, Gentile signor Alberto! Lei si ostina credere solo ai fatti che lei vuol credere, e non da nessuna importanza alle cose ufficiali. Le ripeto, consulti il sito open coesione e controlli tutti i progetti finanziati che riguardano il Comune di Bisignano e chi sono i soggetti attuatori.

  7. Ma non me ne frega nulla del suo sito, chi mi deve dare conto è Umile Bisignano e compagnia bella, loro hanno preso impegni precisi in campagna elettorale, vuole che diffonda i filmati?

  8. quello che ti ho indicato non è il mio sito, è governativo, è del Ministero per la Coesione Territoriale, ma sono sicuro che non sai nemmeno di cosa si tratta. Tanto si è capito che a te piace “pappagallare”! Tu sei libero di diffondere qualsiasi filmato che vuoi, anche quelli che realizza la tua labile mente! Però se si è mossa la Regione e c’è stata la delibera del Cipe, e se quindi si sono trovati quei fondi, lo devi anche all’interessamento della tua ossessione principale: l’Umilissimo. Poi si può discutere sul perchè ancora non vengono realizzati al più presto i lavori, ma questi chiarimenti io li chiederei al commissario Straordinario, dal momento che lui è responsabile dell’attuazione del progetto che riguarda quei lavori.

  9. Venga a trovarci nella nostre contrade anche per una settimana e si porti una pala meccanica se vuole uscire di casa al mattino semplicemente per recarsi a lavoro e poi spieghi a me e ai miei vicini se le risposte (a distanza di tre anni dalle alluvioni) le dobbiamo avere dalla Sua altolocata millanteria, dal Sindaco, oppure dalla Regione. Se ha il coraggio venga a trovaci, di solito siamo persone ospitali e gentili, anche con personaggi “pupaioli” come Lei.

  10. Senti, io non penso che lei e i suoi vicini dovete ottenere risposte, penso che dovete ottenere fatti! Perchè Lei e i suoi vicini non fate pressione, oltre che sul sindaco, anche sull’ufficio del commissario straordinario, visto che è quest’ultimo che deve attuare il programma dei lavori per cui sono stati stanziati i 500.000 euro? Lei si dimostra sempre pronto a sottoporre commenti all’Arcivescovo, alle associazioni animaliste, all’Umilissimo, e a tanti altri simpatici personaggi ed entità, ma con il diretto interessato (il commissario) ci ha parlato, gli ha mai sottoposto qualche quesito? Non mi sembra di aver detto che godo a vedere zone disastrate con problemi che non vengono risolti. I lavori che stanno facendo ora di manutenzione delle strade non possono riguardare le vostre contrade perchè per quelle ci vogliono lavori straordinari. Non si tratta di fare solo il pavimento stradale e lei lo sai bene, e il soggetto che ha la supervisione di tutto è proprio il Commissario. Quindi la smetta di “pappagallare” e facci cose più concrete ed efficaci, se vuole interessarsi seriamente della questione, altrimenti continui pure a fare politica.

  11. Lei è un incompetente poichè parla senza conoscere i fatti del passato. Mai sentito parlare del Comitato delle Contrade? Un libro di 170 pagine rilegato e pieno di lettere protocollate e foto. Video e lettere al Prefetto. Video e lettere alle televisioni locali. A Bisignano si dimentica troppo presto. Spesso si è irriconoscenti dinanzi a chi ha le palle per fare le cose e non Lei, il quale non ha il coraggio neppure di mettere un nome e cognome su un messaggio. Così come fa Lei è molto facilmente ma è da vigliacchi. Tutti possono parlare è vero ma senza averne titolo non fa che alimentare le discussioni nei tribunali. Ribadisco, mi fermo qui con i miei commenti piochè Lei non conosce il territorio in cui vive ma soltanto la via al mattino dopo aver dormito, spesso in fondo al corridoio. Venga a trovarci e venga preparato per un bel faffa collettivo!

  12. Finalmente ti ho sgamato! Domani mattina mi recherò a casa tua a prendere un caffè. Certo che sei proprio una bella canaglia!

  13. Come no, ti lascio le chiavi attaccate alla porta! FACCI come se fossi a casa tua. Nel frigo ti metto un cornetto! Il Comitato delle Contrade! Ma certo, è un famoso palio che si svolge nelle zone a monte, dove il Gentile Signor Alberto scrive libri, lettere e fa video, televisione e cinema. Ora capisco perchè nonostante tutto le chiacchiere che fai non hai concluso un tubo con i problemi che avete in quella zona. Continua così che vai forte. Lasciami l’autografo sul tavolo, dopo che hai preso il caffè a casa mia, grazie.

  14. Una di questi libri, lettere, video e film che hai fatto, li hai mandati all’ufficio del commissario, o li hai inviati ai marziani?

  15. In un ufficio legale ho letto quanto segue: “Per esercitare la professione di avvocato non è sufficiente l’abilitazione alla professione ma è necessario saper svolgere l’attività e con dignità”. Quant’è vera questa allocuzione!

  16. Gentile Signor Alberto, come mai frequenta avvocati e studi legali? Si è cacciato in qualche guaio? Non ci ha detto cosa le ha risposto il Commissario sui lavori della sua zona.
    P.S. x la voce del silenzio. Sono contento che ti faccia provare piacere, ma secondo me è il Nostro Gentilissimo Albertissimo che quando legge libere opinioni, soprattutto se diverse dalle sue, si infervora rispondendo con i suoi “professionali” commenti (che a me divertono tanto). Penso che se il Gentile signor Alberto non ci fosse bisognerebbe inventarlo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here