Bisignano tra le città più longeve, osservata dell’Istat

torta-100-anni Bisignano tra le città più longeve, osservata dell'Istat

Bisignano ha festeggiato, a distanza di una settimana, un altro centenario. Questa volta il secolo è stato passato da Rosario Meringolo. A ricordare i suoi primi cento anni, la figlia ed i suoi due nipoti insieme a parenti ed amici. La festa è stata di quelle che si ricorderanno, aperta a quanti hanno voluto augurare a nonno Rosario “altri cento anni”. Infatti si è tenuta nella sala del consiglio comunale. A consegnare la targa e l’attestato di nascita, il vice sindaco Damiano Grispo, il sindaco Umile Bisignano era assente per improrogabili impegni di famiglia. Il vice sindaco nel messaggio di auguri a nonno Rosario ha sottolineato come la città sia attenzionata anche dall’Istat risultando fra quelle più longeve.

Solo la settimana scorsa il traguardo dei cento era stato tagliato da Francesco Ferraro, ultimo di sei figli, lui ne ha avuto cinque che gli hanno dato quattordici nipoti e otto pro nipoti. Ma, il primato spetta a Filomena Ritacco che conferma come la longevità sia donna. Lei di anni ne ha compiuto già 102 e la terza candelina la spegnerà il prossimo mese di febbraio. Filomena, mamma di sei figli ha all’attivo oltre trenta nipoti e quindici pro nipoti.

Bisignano, quindi, è inserito fra i comuni più longevi. Purtroppo nell’anno in corso altri due ultra centenari sono venuti a mancare. L’anno in corso, quindi, ne poteva contare ben cinque.

Rino Giovinco
su: Gazzetta del Sud

2 Commenti

  1. In un paese dove il tempo si è fermato viene quasi naturale vivere più a lungo! Ricordiamo anche che secondo altrettanti dati statistici Bisignano è uno dei comuni calabresi con il più alto tasso di disoccupazione giovanile e non solo. Il dato sulla longevità è senza alcun dubbio confortante ma dovrebbero essere pubblicati anche i dati di morte precoce per tumore e quant’altro. Oppure cosa dovremmo dire sui dati riguardanti le famiglie che vertono in una condizione di povertà esasperante? Buona riflessione a tutti!

  2. Un turista chiede a un contadino di Bisignano: “Com’e’ l’aria qui?”. “Abbiamo l’aria piu’
    sana del mondo! Pensi:
    qui non muore mai nessuno!”. “Ma non esageri – replica il turista – come sono
    entrato in paese mi sono imbattuto in un funerale!”. “Ah, quello? Quello, sa,
    era il becchino che, poveraccio, è dovuto morire di fame”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here