Bisignano, dopo anni di buio arriva la luce in contrada Gallice

Letture: 3492

Arriva, finalmente, l’illuminazione pubblica in contrada Gallice. La zona a monte è stata illuminata con 18 punti luce alimentati con pannello fotovoltaico.

Un intervento volto all’efficientamento della pubblica illuminazione con risparmio energetico e all’utilizzo di fonti rinnovabili di energia, per ridurre l’impatto ambientale e aumentare la sicurezza in strade che necessitano di illuminazione notturna.

Piena soddisfazione da parte dell’assessore alla pubblica illuminazione e ai lavori pubblici Lucantonio Nicoletti, da noi raggiunto telefonicamente. “Un lavoro importante in zone che fino ad ora non erano servite dall’illuminazione pubblica. Un impegno preso da tempo e che che proseguirà su questa traccia di lavoro per raggiungere altre parti e zone di Bisignano” – ha detto Lucantonio Nicoletti – “Oggi siamo riusciti a vedere un altro atto concreto finalizzato alla realizzazione di un’opera di estrema utilità che garantirà una migliore vivibilità e sicurezza ai residenti di questa contrada, regalando il giusto lustro a una zona fino ad oggi utilizzata solo come raccolta di voti in campagna elettorale”. “Ringrazio il sindaco Francesco Fucile” – ci tiene a sottolineare Nicoletti – “che già in campagna elettorale aveva promesso di iniziare un percorso di illuminazione in questa contrada e proseguire poi su tutta la zona a monte. Un primo step, quindi, che è arrivato grazie allo stimolo costante del Sindaco e all’impegno che questa amministrazione sta mettendo nei confronti di tutti i cittadini. Nessuno dovrà essere dimenticato: l’attenzione e il rispetto verso tutti i bisignanesi è infatti alla base del mio impegno politico”.

Una data dunque da segnare sul calendario: finalmente anche in contrada Gallice è attivo l’impianto di illuminazione cittadino. Un intervento atteso da anni che potrà segnare l’inizio di un progetto volto all’ampliamento della pubblica illuminazione nonché all’efficientemento energetico.

Come ci ha riferito l’assessore Lucantonio Nicoletti, si lavorerà perché nel prossimo futuro, anche altre contrade possono avere l’illuminazione pubblica.