“Bisignano, come un valzer di debuttanti”

Letture: 803

Ecco puntuale l’ennesima crisi amministrativa di questa compagine che regge, per modo di dire, le sorti del paese da circa quattro anni.
Si sono presentati ed hanno ottenuto la fiducia col il volto del nuovo, dell’affiatamento della coesione, del gruppo, ma si sono rivelati una delle amministrazioni con i vizi peggiori della “politica più bieca e vecchia”, caratterizzata da continui litigi, e non si capisce (o meglio si capisce) per quali inconfessabili interessi.
Ma oggi non può essere come le altre volte, il paese è in ginocchio prima dal punto di vista economico e sociale ma ancora di più dal punto di vista sanitario con la pandemia che impazza come in nessun altro comune.
Oggi avete l’obbligo morale di amministrare, di mettere da parte le vostre beghe di bottega. Non potete girare le spalle e sfuggire alle vostre responsabilità.
Abbiate un minimo di orgoglio e di coscienza verso la gente che vi ha dato fiducia e se non ci riuscite da soli ammettetelo e chiedete collaborazione in nome della responsabilità che vi manca.

Francesco Attico – Bisignano in AZIONE