BCC Mediocrati sul podio dell’Oscar di Bilancio 2011

1204

L’Italia ce la può fare. E’ questo il messaggio che arriva dall’edizione 2011 dell’Oscar di Bilancio, il Premio organizzato e gestito dalla FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

La Giuria del Premio, presieduta dal professore Angelo Provasoli già rettore dell’Università Bocconi di Milano, annunciando i vincitori degli Oscar 2011 ha voluto sottolineare la grande qualità di tutti i bilanci finalisti e l’impegno profuso dalle organizzazioni partecipanti nel comunicare i propri risultati finanziari, sociali e ambientali. Assegnare gli Oscar è diventato sempre più difficile perché il livello qualitativo dei bilanci che partecipano è ogni anno migliore.

Nell’anno che ricorda il centocinquantesimo dell’Unità d’Italia queste organizzazioni testimoniano il meglio del nostro Paese e rivelano la grande ricchezza culturale, imprenditoriale e valoriale delle imprese profit e non profit italiane: una ricchezza che costituisce la base sulla quale fondare il rilancio del Paese.

I bilanci presentati raccontano così non solamente come l’organizzazione opera, ma anche ciò che è, l’orizzonte entro il quale opera e i suoi obiettivi. I rendiconti testimoniano la volontà e l’impegno di queste organizzazioni che, pur in un contesto difficile e drammatico, producono, danno lavoro, hanno progetti per il futuro e conoscono la direzione verso la quale incamminarsi.

Tra le 24 aziende finaliste c’era anche BCC Mediocrati. Queste le motivazioni:

“Il bilancio si distingue per la chiarezza delle informazioni economiche e sociali relative all’area di insediamento della Banca e al ruolo che la stessa svolge nella provincia di Cosenza, segno della particolare attenzione prestata verso i propri interlocutori più diretti”.

Nella categoria Piccole e Medie imprese bancarie, vinta da Emilbanca Credito Cooperativo, BCC Mediocrati è giunta alla finale insieme a Etica sgr spa.

I vincitori sono stati annunciati durante la Cerimonia di Premiazione che si è svolta il 1 dicembre a Milano, nella sede della Borsa Italiana. La Cerimonia è stata preceduta da una relazione di Domenico Siniscalco dal titolo “Debito sovrano e credito bancario. L’importanza dei bilanci”.

L’edizione 2011 dell’Oscar di Bilancio, promosso e gestito da FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana – si avvale del contributo di ACRI, AIIA, ANIA, ASSOLOMBARDA, BORSA ITALIANA, CNDCEC; della collaborazione di AIAF, AIRe, ANDAF, ANIMA per il sociale nei valori d’impresa, ASSIREVI, CSR Manager Network, FEEM, FONDAZIONE SODALITAS, NEDCOMMUNITY, GRUPPO 24 ORE.

Nella foto allegata: il presidente della BCC Mediocrati, Nicola Paldino, sul palco dell’Oscar di Bilancio 2011.

Rende, 2 dicembre 2011