Autobus: La polemica dei pendolari per gli abbonamenti

E’ ancora polemica aperta fra i pendolari (studenti e lavoratori) e la ditta Ias Scura che gestisce le corse da e per la città. Questa volta lo scontro è sul rinnovo mensile degli abbonamenti. Lo scorso anno scolastico un dipendente della ditta, gli ultimi due giorni del mese si recava a Bisignano per effettuare proprio il rinnovo degli abbonamenti. Da quest’anno tale figura è sparita. Così, al di là della buona volontà e disponibilità degli autisti nel rinnovo l’atto sul pullman, i malcapitati pendolari si devono recare ad Acri o a Cosenza. Fino ad oggi si registravano solo mugugni ma, visto che questo mese non è stato possibile nemmeno fare l’abbonamento sull’autobus, sono scoppiate le polemiche e le proteste. Così i genitori degli studenti denunciano il grave disagio visto che gli uffici sono aperti solo di mattina dalle 8.15 alle 12.15, proprio in orario di lavoro e di scuola. Questo costringe gli studenti ad entrare in ritardo o i genitori a perdersi un giorno di lavoro ma, c’è di più. A questo si aggiunge la beffa. Infatti, la motivazione del mancato rinnovo sull’autobus pare sia da addebitare al non aggiornamento delle macchinette al periodo di festività natalizie.

Rino Giovinco
su: Gazzetta del Sud (04/12/2012)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here