Assemblea 2011 della BCC Mediocrati

bcc Assemblea 2011 della BCC Mediocrati

I soci della BCC Mediocrati si riuniranno domenica 22 maggio 2010 al Comac di Montalto Uffugo per svolgere l’Assemblea straordinaria e ordinaria dell’Istituto.

I lavori saranno aperti dal presidente del CdA, Nicola Paldino, alle ore 9,00.

All’ordine del giorno, oltre all’approvazione del bilancio 2010, anche le modifiche allo statuto e l’integrazione del regolamento assembleare.

L’Assemblea è il momento di più alta condivisione per i soci della Banca, ormai quasi 4000, che partecipano in base al principio della democrazia cooperativa (una testa, un voto).

In occasione dell’Assemblea sarà presentato ai soci anche il Bilancio Sociale e di Missione, giunto alla sua nona edizione e orientato, quest’anno, alla prima applicazione della ISO 26000, norma internazionale sulla responsabilità sociale.

Nel documento di rendicontazione sociale, tra l’altro, viene calcolato il valore aggiunto prodotto dall’azienda e ottenuto dalla differenza tra il valore e il costo della produzione, ovvero dagli oneri sostenuti per realizzare la produzione stessa.

Si tratta di un misuratore della ricchezza che la Banca ha prodotto nel 2010 a vantaggio della comunità e dei diversi stakeholder, contribuendo alla crescita dei soci, dei clienti, dei collaboratori, alla stabilità dei fornitori e allo sviluppo del territorio.

Il valore aggiunto prodotto dalla BCC Mediocrati nel 2010, compreso l’utile di € 1.912.531,91, è stato di € 10.902.451,93.

In questo dato è incluso anche il ristorno, cioè la quota degli utili che la Banca, in quanto cooperativa a mutualità prevalente, distribuisce ai propri soci in proporzione ai rapporti intrattenuti con l’Istituto. La quota di ristorno relativa al bilancio 2010 è pari ad € 291.742,00.

Ma, come sempre, si evidenzia che il vero valore creato dalla Banca, e rafforzato anno per anno, è la creazione di fiducia all’interno della comunità. Nel 2010 la base sociale si è allargata per ricevere altri 353 soci e lo stesso territorio di competenza si è esteso in seguito alla acquisizione delle attività e passività della ex BCC della Sibaritide.

Nel corso dell’Assemblea saranno premiati i soci promotori e sarà assegnato il premio “La Melagrana d’argento” che la Banca assegna ad una personalità distintasi nell’opera di sostegno e sviluppo del territorio.

Rende, 18 maggio 2011

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here