Apre la scuola di liuteria insieme al 4°festival del maestro Pignataro

1349

chit

BISIGNANO Per tre giorni al centro della musica: nella cittadina cratense, si svolgerà il quarto festival della chitarra e la riapertura della scuola di liuteria. Da oggi sino a domenica, gli occhi e soprattutto le orecchie saranno indirizzate a Bisignano, dove diversi artisti intratterranno gli amanti della musica, con un programma ricco e variegato. Con la sinergia di alcuni partner, come la Provincia di Cosenza, la Cna e l’amministrazione comunale locale, l’evento apre così una nuova fase di collaborazione sul territorio, all’insegna della grande liuteria che da sempre contraddistinguono la città di Bisignano. Il taglio del nastro per la scuola avverrà questo pomeriggio alle 16.30, con una visita guidata all’interno dei locale e il concerto successivo del Duo Scarlatti dell’accademia romana di Santa Cecilia. Sabato mattina inizierà la mostra artistica dei maestri liutai e le due master classes dei maestri Angelo Gilardino e Christian Saggese: sono tra i migliori nel loro campo d’appartenenza e la loro fama ha varcato, più volte, i confini nazionali. Sempre sabato, alle 17.30, si terrà una tavola rotonda incentrata sul territorio e l’innovazione, con al centro la scuola e il progetto della liuteria, nonché del suo effettivo rilancio, a Bisignano. Seguirà il concerto del quartetto d’archi Musicarè, mentre domenica continueranno le master classes con la chiusura affidata al concerto di Saggese. Nelle prossime settimane uscirà il bando per concorrere a un posto da alunni nella scuola di liuteria, che avrà un percorso triennale e conterà ricche collaborazioni, in modo da poter lanciare anche nuovi maestri nel prossimo futuro.
Massimo ManeggioL’Ora della Calabria