Angela Altomare presidente del Club Giovani Soci Bcc Mediocrati

Angela-Altomare-231x300 Angela Altomare presidente del Club Giovani Soci Bcc Mediocrati

Il Consiglio Direttivo del Club dei Giovani Soci della Bcc Mediocrati ha nominato il suo nuovo presidente. Con voto unanime è stata chiamata alla guida del Club Angela Altomare, 30 anni, originaria di Luzzi. Giornalista e redattrice presso diverse testate, Angela Altomare ha ricoperto l’incarico di addetto stampa del Club. “Ricevere questo incarico – ha dichiarato la neo presidente del Club- mi riempie il cuore.   Mi impegnerò a svolgerlo con profondo spirito di responsabilità  e con lo stesso entusiasmo e con la stessa passione che fin dalla sua nascita l’associazione con i suoi principi mi ha trasmesso. La mia nomina viene a coincidere con un periodo di grande dinamismo per il Club. Cresce sempre di più – ha proseguito la presidente Altomare – l’impegno nei confronti dei Giovani Soci, del territorio e dell’intera rete nazionale delle altre realtà associative giovanili delle Banche di Credito Cooperativo italiane, grazie anche al sostegno della Banca e  attraverso una serie di iniziative che mirano al coinvolgimento e al protagonismo delle nuove generazioni. Nel momento storico nel quale viviamo – ha concluso la presidente del Club Giovani Soci BCC Mediocrati – caratterizzato da scenari di forte sfiducia, credo fermamente che le esperienze maturate in campo associativo possano rappresentare delle  importanti opportunità di crescita e degli utili spazi di confronto e  di riflessione, capaci di far scattare in noi giovani quella scintilla,  quella speranza  e quell’entusiasmo necessari per guardare e  costruire insieme  il nostro futuro”.

Angela Altomare subentra a Daniela Giordano, che lascia a causa di sopraggiunti impegni di lavoro dopo aver ricoperto la carica di presidente nei primi 18 mesi di vita del Club. “A Daniela va il ringraziamento di tutti noi – ha concluso la neo presidente Altomare – per quanto fatto finora. La sua scelta di restare nel Consiglio Direttivo ci riempie di soddisfazione e ci consente, pur in veste diversa, di non rinunciare al suo prezioso apporto”.

Rende, 24 settembre 2012

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here