“Prima di andare via”, la recensione di Sarri

Francesco Sarri /// Pubblicato su “Parole di vita” ///

LRM_20171216_200109-300x225 "Prima di andare via", la recensione di SarriSuccesso a Bisignano per la seconda fatica letteraria del giornalista Massimo Maneggio, dal titolo “Prima di andare via”. Il romanzo, presentato al pubblico nella sala “Rosario Curia”, narra le vicende di un giornalista di nome Bruno Cerasi che, come tanti suoi colleghi “di provincia”, si trova immerso nella melma del precariato.

Il contesto nel quale vive non è certo da meno: il paese di Frassabatina si presenta come un microcosmo dagli orizzonti e vedute molto limitati, ambito nel quale il protagonista non si rispecchia affatto. Bruno vive quella che è la sua passione, il giornalismo, ma il suo alto senso critico per ciò che gli sta attorno rimane intrappolato in un guado fatto di indifferenza generale e scarsità morale di una società che non riconosce il merito, promuovendo solo chi possiede certe referenze.

 

La comunità del paesino vive, infatti, in una sorta di stato vegetativo, dove tutto rimane fermo e uguale, fin quando non accade qualcosa che smuove le acque: la sorella di una collega di Bruno perde la vita, ufficialmente per overdose; ma, nello stesso tempo, questa stava progredendo nel suo mestiere di cronista, diventando un detective, volto a smascherare discutibili affari in atto nel paese, il tutto nella totale ignavia degli abitanti.
Da qui in poi, gli eventi prenderanno un nuovo corso che renderanno imprevedibile la vita di Bruno, sempre animato da quei “buoni sentimenti”, che gli impediscono di rassegnarsi a vivere certi eventi con passività; animato bensì da quell’ardore e quell’entusiasmo che
mai devono mancare a chi svolge questo mestiere.

“Questo volume nasce nel contesto degli anni precari della stampa calabrese.” – racconta Massimo Maneggio – “Oggi si fa fatica a distinguere tra vero giornalista a creatore di fake news, per cui questo testo vuole essere una chiara dimostrazione di chi fa, effettivamente, un certo ‘mestiere di lotta’ sul campo, a dispetto di chi si professa giornalista, senza mai aver fatto un adeguato percorso. È un libro sul comunicare la buona comunicazione, un invito alla consapevolezza, sia di chi pratica questo lavoro, sia del pubblico stesso.”

Francesco Sarri

 

Per acquistare l’opera: http://www.falcoeditore.com/prodotto/prima-di-andare-via/

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here