Alternativa per Santa Sofia proseguirà nonostante la ricusazione

Letture: 3560
R&B Sport

L’ex sindaco di Santa Sofia D’Epiro, Gianfranco Ceramella con un manifesto pubblico, ringrazia i candidati, i cittadini, i sottoscrittori della lista e quanti si sono prodigati per la sua formazione.

La lista “Alternativa per Santa Sofia” a cui è stata preclusa la possibilità di partecipare alle prossime elezioni comunali del 26 maggio 2019, “per un mero formalismo burocratico” – come si legge nel manifesto diffuso dalla compagine politica – rammaricandosi per quanto accaduto, hanno informato la cittadinanza dell’intenzione di proseguire nell’impegno politico, culturale e sociale anche al di fuori del consiglio comunale.

Nel manifesto, sono riportate le motivazioni per cui, purtroppo, la lista “Alternativa per Santa Sofia” è stata ricusata ed il capogruppo Gianfranco Ceramella, sottolinea l’eredità che lascia al proprio comune. Infatti, i progetti richiesti e finanziati ammontano a €6.669.503,24, mentre i progetti richiesti a finanziamento €4.885.964,27. Per un totale di € 11.555.467,5. 

Inoltre, l’ex sindaco Ceramella, evidenzia come durante la sua amministrazione, i bilanci comunali siano stati chiusi sempre con avanzo di amministrazione e senza debiti fuori bilancio.

I candidati di “Alternativa per Santa Sofia” fanno sapere oltre a ciò, che non sostengono nessuna delle due liste concorrenti.