All’Acquario si incontrano cinema e teatro

396

Oltre il Sogno, all’Acquario si incontrano cinema e teatro

La Compagnia della Pigna in scena sabato 28 e domenica 29 gennaio

Rende (CS),20/01/2017 – Cosa separa sogno e realtà? Lungo quale filo si cammina quando si prova a distinguere il sonno dalla veglia? Si interroga intorno a queste suggestioni ‘Oltre il Sogno’, il nuovo progetto della Compagnia della Pigna al debutto sabato 28 gennaio al Teatro dell’Acquario (ore 21,00) e con due repliche domenica 29 (ore 17,30 e 21,30).

Lo spettacolo, a cura di Francesca Manna, sperimenta l’incontro tra cinema e teatro per raccontare un percorso alla riscoperta di se stessi. Un solo viaggio ma due linguaggi che rispecchiano due mondi: la realtà, scolorita e fredda, e il sogno, fragile, mutevole, sempre sorprendente.

Tra questi due luoghi – della vita e del cuore – si muove una giovane donna che in un mondo ipertecnologico incrocia i passi di una bimba un po’ cresciuta e di un principe ragazzo, finiti per la sciatteria di due hacker strampalati nel suo stesso sogno.

Lo spettacolo, come è consuetudine per la Compagnia della Pigna, operativa sul territorio da ormai tre anni, nasce da un intenso percorso laboratoriale condotto nell’estate del 2016. Un lavoro che ha visto il coinvolgimento di competenze e professionalità differenti. Agli incontri, guidati da Francesca Manna, hanno partecipato Raffaele Galiero e Luca Pizzimenti, autori del testo nato proprio a partire dagli spunti emersi nel corso dei confronti, ma anche il cantautore Domenico Scarcello (voce dei VillaZuk) e il Duo Concorde (Francesco Clemente, Antonio Ruffo chiamati a fornire suggerimenti musicali per riflettere attorno al tema ‘Sogno, magia e fantasia’ da cui nasce lo spettacolo. Più di 20 i partecipanti che si sono messi in gioco in questo percorso e che hanno contribuito con improvvisazioni, racconti, idee a fornire prezioso materiale per ‘Oltre il sogno’. Alcuni di loro sono entrati poi a far parte del gruppo attoriale che sarà in scena al Teatro dell’Acquario. Sul palco saliranno Loredana Accurso, Carol Aiello, Salvo Caira,Ugo Lanzafame, Emiliano Lo Feudo, Simone Romeo, Erica Perrotta, Graziella Spadafora (già nota al pubblico cosentino). Nella parte video hanno prestato corpo e voce ai protagonisti Giulia Dodaro, Giusy Monterosso, Laura Di Nardo, Marilena Morabito, Teresa Scaglione e Porthos Sesti. Giulia Dodaro e Giusy Monterosso formeranno inoltre insieme a Caroli Filice il coro chiamato a interpretare una scenografia vivente, capace, come un coro, di tradurre in parole e movimento luoghi ed emozioni.

Sullo sfondo un paesaggio onirico, fiabesco che trae ispirazione dai film di Tim Burton, cui si rifaranno parrucco e trucco studiati e realizzati con cura per l’occasione dalle Paint-Up Make-Up Academy. Ne risulta un complesso visionario, pullulante di simbolismi e rimandi, che impongono allo spettatore di interrogare, riflettere, e soprattutto sognare