Algieri dimesso, toto assessore per tre consiglieri

Letture: 1474

Manca ancora una casella all’interno della maggioranza. Dopo le dimissioni di Andrea Algieri da assessore ai Lavori Pubblici, il ruolo è rimasto ancora vacante, con il sindaco Umile Bisignano che sta vagliando, con calma, il nome del successore. Sostituire Algieri, il “top player” della sua coalizione (prese il maggior numero di voti alle amministrative) non è impresa da poco, con alcuni consiglieri tra i papabili. Tre appaiono attualmente i candidati, senza escludere colpi di scena nei rimpasti di giunta: Franco Vocaturo, Umile Maiuri e Pasquale Sangermano. Vocaturo, attualmente presidente del consiglio comunale, è il consigliere che, stando voti alla mano, ha raggiunto più consensi. Maiuri, invece, è il capogruppo della coalizione “Solidarietà e partecipazione” e vorrebbe aumentare i suoi gradi, dopo la nomina di qualche mese fa a vice assessore dello stesso Algieri. Infine, Sangermano che dei tre ha maggiore esperienza nel settore. Intanto, l’ex Algieri motiverà le sue dimissioni domenica mattina con una pubblica conferenza nella sala “Rosario Curia” del viale Roma alle 11.30.

Massimo Maneggio
su: L’ora della Calabria