Al via il servizio digitale alla Biblioteca di Bisignano

511

Parte “Biblio Digital, la cultura a grandi volumi”. Questo nuovo servizio trasformerà la Biblioteca di Bisignano in uno spazio moderno e tecnologico di lettura e ascolto multimediale. Il progetto è stato realizzato dall’Associazione Trait d’Union, con la collaborazione di Città Solidale, che partecipando ad un bando si è aggiudicata il contributo della Regione Calabria destinato alla biblioteche regionali. “I fondi regionali – ha affermato l’assessore alla cultura Damiano Grispo – ci permettono di fare un passo importante verso l’innovazione, dotando la biblioteca e la città di 15.000 libri elettronici e una grande quantità di contenuti multimediali”.

Il finanziamento regionale ha permesso l’adesione al “MediaLibraryOnLine”, la prima rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale. Ad oggi le biblioteche aderenti sono oltre 4.000 in 17 regioni italiane e 6 paesi stranieri. Attraverso questo portale, i cittadini di Bisignano avranno accesso gratuitamente alla collezione digitale della biblioteca: e-book, musica, film, giornali, banche dati, corsi di formazione online, archivi di immagini, etc.

Sarà possibile utilizzare il servizio di prestito sia dalle postazioni della biblioteca, utilizzando i lettori digitali (e-reader), sia sul proprio dispositivo mobile (e-reader oppure tablet).

Il servizio sarà curato dall’Associazione Città Solidale, in collaborazione con Fortunato Bisignano, funzionario comunale che gestisce la biblioteca e che ha supportato fattivamente la realizzazione del progetto.

La Biblioteca di Bisignano seguirà il trend nazionale che ha spinto più di 2500 biblioteche italiane su 6890 (il 37% rispetto al dato europeo e americano che è del 95%) verso una dotazione di e-book (libri elettronici) per allargare l’offerta culturale e l’esperienza della lettura.

L’Associazione Città Solidale organizzerà il “Biblio Digital Day” per far conoscere il nuovo servizio alla cittadinanza e alle scuole. Un modo per avvicinare i cittadini al libro elettronico e alle sue potenzialità: le informazioni sono ipertestuali, quindi da un concetto si può passare ad un approfondimento e, grazie al collegamento Internet, la consultazione del vocabolario è sempre disponibile mentre si legge.

E se qualcuno ha osservato che “Una città senza biblioteca è un luogo senza cuore”, Bisignano si candida ad averne uno più grande.