Ai bisignanesi la tassa Irpef piu’ cara d’Italia!

corriere_della_sera_30marzo2012_prima_pagina-222x300 Ai bisignanesi la tassa Irpef piu’ cara d’Italia!

Il Sindaco Umile Bisignano replica al nostro comunicato stampa del 5 luglio scorso e dice che niente è stato aumentato (nemmeno l’addizionale Irpef) e che tutti i servizi sono erogati senza aumento delle tariffe o addirittura gratuitamente. Le uniche cose aumentate, quindi, sono l’indennità di Sindaco e Assessori, ma di questo lui preferisce tacere, e l’IMU al 9 per mille che, bontà sua, colpirebbe soltanto gli iscritti al PD!
A noi, un Sindaco spiritoso piace. Arrogante e sfacciato, NO! Avremmo preferito che seguisse l’esempio dei Sindaci di Cetraro e Roggiano Gravina che hanno ridotto le loro indennità del 10%, destinando le cifre risparmiate ai servizi sociali (vedi Gazzetta del Sud del 17 giugno e Calabria Ora del 23 giugno).

Avremmo preferito meno spiritosaggini sui soldi dei bisignanesi, perché L’IMU al 9 per mille la pagano tutti i proprietari di 2° casa, che sono veramente tanti, ma la pagano anche i proprietari di magazzini e tettoie, di magazzini commerciali e botteghe artigianali, di uffici e studi privati e/o professionali, di opifici artigianali e industriali, cioè tantissimi cittadini bisignanesi, tra i quali ci sono anche tanti simpatizzanti di questa Amminstrazione.
Tutti questi cittadini, Sindaco, insieme a tutti i cittadini che pagano le tasse, sono colpiti anche dalle addizionali Irpef, quella Comunale, all’0,80 % (altro che “mai ritoccata l’addizionale Irpef”), e quella Regionale, al 2,03%: il massimo previsto e applicato dal Comune di Bisignano e dalla Regione Calabria, governati dal centrodestra!

tasse-188x300 Ai bisignanesi la tassa Irpef piu’ cara d’Italia!

In totale, un’addizione del 2,83% alle aliquote che già i cittadini pagano per le tasse allo Stato. E Bisignano, la città non il Sindaco, non è certo un Comune di ricchi Paperon de’ Paperoni!
Non siamo, dunque, riusciti a diventare un Comune Virtuoso, ma almeno un primato ce lo abbiamo: SIAMO TRA I 138 COMUNI (SU OLTRE 8000 COMUNI ITALIANI) AD AVERE IL PRIMATO DELLE TASSE PIU’ ALTE.
Se n’è accorto anche il Corriere della Sera del 30 marzo scorso con un articolo in prima e tredicesima pagina, intitolato ECCO I 138 COMUNI CON LE TASSE RECORD.
Tra questi 138 Comuni su oltre 8000, C’E’ ANCHE BISIGNANO.

tabellacorserairpef-220x300 Ai bisignanesi la tassa Irpef piu’ cara d’Italia!

Sindaco, non si sente onorato?
E allora, è il PD che “probabilmente continua a vivere fuori della realtà”, come dichiara alla stampa, o è lei, Sindaco, che si è costruito una realtà personale, in cui le casse comunali sono a posto (visto le alte indennità che vi concedete i componenti della Giunta), i servizi sono efficienti, gratuiti o a prezzi invariati (e funzionano che è una meraviglia, o no?), il bilancio comunale è ben messo (tant’ è che si vogliono vendere gli immobili di proprietà pubblica) mercato1-300x225 Ai bisignanesi la tassa Irpef piu’ cara d’Italia!e le tasse non sono state aumentate (cosa che la costringe a smentire il Corriere della Sera e a includerlo tra la stampa che le è contraria per partito preso).
Siamo seri, Sindaco. Torni in sé. Essere amministratori virtuosi è tutta un’altra cosa.

Bisignano, 16/07/2012
Il Circolo PD di Bisignano
Fonte: (http://www.francescologiudice.it/?p=685)

10 Commenti

  1. Alla luce dei fatti mi vergogno profondamente di essere cittadina Bisignanese..e mi vergogno di aver votato per
    l’attuale amministrazione…
    Vabbe’ sbagliando s’impara…

  2. beh, almeno siamo in 138!!! io non me la prendo molto a pensare che i vecchi amministratori rubavano più degli attuali! penso che in 6 anni passati nessuno ha mai fatto tanto quanto l’amministrazione passata. poi cari amici lettori di questo splendido sito, ci siamo mai chiesti il perch al comune non siede un francesco lo giudice e compagnia bella o un francesco fucile e compagnia bella? è semplice. perche abbiamo un opposizione che non guarda l’interesse del cittadino. tutto qua!! l’opposizione a bisignano è l’artefice dela chiusura di vittorio veneto che obbliga gli automobilisti a fare il giro per salire al castello o ad andare in piazza! e se salgo al viale roma e non trovo parcheggio al primo giro quanti ne devo fare per trovarne uno??? questo per me è molto più umiliante e vergognoso che la tassa applicata dall’attuale amministrazione. intanto il giro più lungo lo devo fare con la benzina mia a costi miei. grazie opposizione e meno male che voi tutelate i cittadini. fate ridere. anzi meglio mi viene il volta stomaco. non avete nulla di meglio da fare???

    • Un’opposizione che non guarda all’interesse del cittadino? perchè chiudere il giro di via vittorio veneto e quello del viale roma è giustamente non fare gli interessi degli automobilisti bisignanesi, che il parcheggio lo vogliono a meno di 5 metri dalla piazza!Non pensiamo invece alle attività del corso che con un’isola comunale potrebbero incrementare i propri guadagni,alla sicurezza dei cittadini che affollano le piazze nei periodi di festa, ecc ecc. Se poi fare assai giri con il proprio autoveicolo risulta essere problematico, esiste il servizio navetta.. uno parcheggia la propria auto(pure al piazzale riforma) e la navetta lo sale fino al viale.. se poi vogliamo la comodità assoluta è un altro conto..poi che in 6 anni nessuno ha fatto quello che ha fatto l’amministrazione attuale : no comment… Vorrei solo chiederti l’elenco di queste tante cose, che al momento mi sfuggono!! Capisco che ognuno di noi potrebbe essere di parte,però davanti alla realtà non ci sono scusanti!

  3. io se voglio salire al viale devo essere libero di salire…! non devo parcheggiare ed aspettare che passi la navetta che mi porta in piazza! posso capire alla festa del sant’umile ma nei giorni normali è scandaloso. poi voglio ricordare che una buona parte delle persona che viene al viale roma viene dalle zone a monte quindi deve avere la possobilità di parcheggiare nei pressi del viale roma! ma se continuiamo cosi va a finire che la gente è costretta a parcheggiare a piano. quandi succederá questo potete stare tranquilli che la gente in piazza non ci viene più!!!! e di conseguenza i tavolini messi al viale roma ed a vittorio veneto saranno vuoti!!!! pensateci prima di fare cose strategiche. non si può chiudere una strada per fare mettere tavolini. di bisignano ne parlano ovunque e viene detta sempre la stessa frase: ma non avete nulla di meglio da fare??? io sono per la crescita del paese, ma non per la rovina voluta da chi dice di tutelare il cittadino….

  4. ah dimenticavo!!! i residenti di vittorio veneto dalle 20 alle 6 non possono toccare la propria auto altrimenti all’ingresso di vittorio veneto trovano un bel divieto! presto qualcuno si lamenterá

  5. …ah dimenticavo!!! i residenti di vittorio veneto dalle 20 alle 6 non possono toccare la propria auto altrimenti all’ingresso di vittorio veneto trovano un bel divieto! presto qualcuno si lamenterá

    • Con la strada o senza strada parcheggi non se ne trovano lo stesso..quindi bisognerebbe trovare una soluzione parcheggio.. un’isola pedonale non può portare tutto questo scompiglio.. e poi scusa che c’entra l’opposizione in tutto ciò? cosa dovrebbe fare a tuo avviso?

  6. la cazzata è nata proprio da loro. i parcheggi mancano a bisignano ed una strada chiusa ne porta scompiglio.. e come! l’opposizione vede che a bisignano paghiamo l’aliquota irpef piu alta in tutt’italia, ma che sprechiamo benzina non lo vedono! gli artefici di tutto cio sono stati proprio loro!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here