Acri: Minaccia ex convivente operaio in manette

Continuava a minacciare e maltrattare l’ex convivente anche dopo l’interruzione della relazione. La donna stanca e impaurita ha denunciato tutto ai carabinieri di Acri e cosi, l’uomo, un operaio di 47 anni, già noto alle forze dell’ordine, nel pomeriggio si è visto notificare una ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Gip della procura di Cosenza. La donna, una operaia di 40 anni,  aveva raccontato nel maggio scorso ai militari le continue persecuzioni da parte dell’uomo, le minacce fisiche e verbali, le molestie anche sul posto di lavoro, i controlli asfissianti anche sul profilo dei social network. Sono scattate le indagini e oggi per l’uomo è arrivato l’arresto con il beneficio dei domiciliari.

Fonte: Gazzetta del Sud

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here