A Sartano assemblea sull’impianto rifiuti di Bisignano

Letture: 2136

tora-savina_chiodo

TORANO – Il Partito della Rifondazione Comunista dice no alla costruzione della piattaforma tecnologica, costituita da un impianto di recupero e riciclaggio spinto da 180 mila tonnellate di rifiuti, che la Regione intende costruire a Bisignano.
Il circolo “K. Marx” di Torano, infatti, ha promosso un’assemblea pubblica in programma per oggi alle 18 nella “Casa delle Culture” di Sartano.

La scottante e attuale tematica, inerente alla tutela e la salvaguardia dell’ambiente e del territorio, era stata dibattuta anche nel corso del recente congresso cittadino conclusosi con la riconferma alla segreteria di Savina Chiodo (nella foto). Già in quell’occasione, il Prc toranese aveva lanciato “segnali preoccupanti riguardo ai tanti rischi – di natura idrogeologica, d’inquinamento delle acque che irrigano i terreni agricoli e, più complessivi, circa la salute delle persone e la salvaguardia dell’ambiente – che potrebbero verificarsi in seguito alla realizzazione del grande impianto dei rifiuti che il Comune di Bisignano intende costruire in contrada Muccone. Per questo, certi di avere delle proposte serie alternative rispetto alla gestione dei rifiuti, – aveva spiegato la segretaria Savina Chiodo – come compagni del Prc saremo in prima fila per impedirne la costruzione”.

Roberto Galasso
su: Dirittodicronaca