A.S.D. CITTÀ DI BISIGNANO FUTSAL-XEROX CHIANELLO C/5 6-3: LA CAPOLISTA SE NE VA!

Letture: 1621
R&B Sport

A.S.D. CITTÀ DI BISIGNANO FUTSAL-XEROX CHIANELLO C/5  6-3: ora è Bisignano che comanda! Avvincente match quello disputato questa mattina in cui le prime due della classifica si sono giocate il primato indiscusso. Ritmi sostenuti e massima concentrazione, vincere era troppo importante. Già dai primi minuti, i ragazzi di mister Andrea, provano a cambiare il parziale, quando al 4′ è capitan Caravetta a metterla dentro. Gli ospiti non lasciano troppi spazi ma, Pugliese, appena entrato, segna due goal a distanza di mezzo minuto l’uno dall’altro: 3-0 e siamo solo all’11’. La XEROX fa timidamente capolino quando la palla oltrepassa la linea di porta difesa sempre strepitosamente da Massaro: 3-1. Il cronometro dice 21′ e Danny Luzzi decide che il momento è arrivato, segnando la quarta rete dei padroni di casa. Intanto mister Andrea si fa sentire e guida i suoi, segnato dalla sua personale esperienza, incitando ma tenendo sempre tra le righe i ragazzi. Prova alcuni cambi, facendo riposare i titolari Caravetta, D’Andrea, Straface e Luzzi con l’ingresso in campo di Pugliese, Paterno e Salvo. Primo tempo solo Bisignano! Nella seconda metà di gioco, la XEROX reagisce, ma soltanto dopo l’altra bella rete di Luzzi al 4′ del secondo tempo. Un minuto dopo, goal degli ospiti e parziale sul 5-2. Al 15′ accade qualcosa che delizia il pubblico: Massaro parte dalla sua porta palla al piede, arriva a quella avversaria e addirittura prova la conclusione! Ora, la XEROX capisce che deve far qualcosa, infatti al 24′ arriva il loro terzo goal: 5-3. Un minuto di recupero e Luzzi chiude la partita: 6-3 e tutti a festeggiare questo meritatissimo primo posto indiscusso! Ma, cosa dicono i ragazzi di tutto ciò? “Il buon lavoro è stato premiato, godiamoci questa vetta ma la strada ancora è lunga. Questo traguardo è merito del mister che ha creato una macchina da guerra. Sono fiero di essere capitano di questo gruppo” esordisce Caravetta. A volte non servono molte parole, teoria di Salvo che esclama “Quest’anno non ce n’è per nessuno!” Straface, che trova spazi anche in prima squadra, afferma “Siamo felicissimi, ogni domenica umiltà e voglia di vincere. Il primato ripaga il lavoro svolto!” Bellissima sensazione per Paterno: “Ritrovarci primi dopo otto giornate ci rende orgogliosi!” Superman Massaro elogia il gruppo ed il mister:”Tutto è nato grazie al fantastico gruppo, ma tutti i meriti vanno al nostro grande mister!” Luzzi rimane con i piedi ben saldi a terra:”Sensazioni importanti ancora non se ne sentono perchè non abbiamo vinto niente, ma siamo molto soddisfatti per il lavoro che stiamo facendo”. Iaquinta, incredulo, si esprime così:”È una cosa che nessuno di noi si aspettava essendo la prima esperienza nel calcio a 5….e nent, sim cuntianti!” Ci sta, l’euforia dei giovanissimi e l’orgoglio del loro mister che, al fischio finale, si stringono in un abbraccio di gruppo urlando: LA CAPOLISTA SE NE VA!

PicsArt_1420978065478