A Cosenza volete solo soldi?

Letture: 1133

 

Cosenza balla a ritmo di “Soldi”


Mahmood scatena piazza Bilotti, tra testi italiani e sonorità mediorientali

Mahmood fa ballare piazza Bilotti, il cantante italo egiziano ha chiuso così il Festival delle Invasioni 2019, proprio con una invasione della piazza stessa; arrivata al limite della capienza, ballando a ritmo di “Soldi”. Nel preserale alcuni soundcheck: “Ciao ragazzi, ci vediamo dopo!” – così Mahmood terminava le prove e si recava verso la tenda allestita, per prepararsi alla serata. Ad aprire il concerto il cantante Giovanni Segreti Bruno, di Carolei, anche lui impegnato nel suo percorso artistico con il produttore Gianni Testa. Nemmeno un anno fa, sempre con il brano “Soldi”, Mahmood si aggiudicava la vittoria alla sessantanovesima edizione del Festival della canzone italiana di Sanremo, surclassando Ultimo e Il Volo; lasciando così stupito gran parte del pubblico, dato il risultato abbastanza inaspettato. Durante la serata, Mahmood ha inoltre cantato il suo intero album, con altri brani come “Uramaki”, “Anni 90”, e “Milano Good Vibes”; non è mancata poi qualche battuta col pubblico, rinominando quest’ultima “Cosenza Good Vibes”. Nonostante le transenne le hanno provate tutte, soprattutto i più giovani, per strappare un selfie al cantante italo egiziano; ma Mahmood li ha accontentati, al termine del concerto si è recato sul retro del palco e, con alcuni telefoni dei fan, ha immortalato momenti, per poi correre presso la vettura di servizio. Il suo album “Gioventù bruciata”, primo della sua carriera, sarebbe dovuto essere immesso nel mercato il 1° marzo 2019; tuttavia, per via della vittoria a Sanremo, l’uscita è stata anticipata al 22 febbraio. Dopo questa vittoria, l’album scala le classifiche e si piazza al primo posto, certificandosi anche come disco d’oro il successivo 15 aprile, grazie alle oltre 25 milioni di copie vendute sul territorio italiano. Grazie anche a questo risultato, Mahmood ha rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest, piazzandosi secondo in classifica.

Francesco Sarri