“A Bisignano buoni spesa all’ultimo minuto?!”

Letture: 6796
Lucantonio Nicoletti e Gina Amodio

Nota di Lucantonio Nicoletti, Gina Amodio e Francesca Coschignano:

Nonostante il governo ha stanziato dei fondi a favore dei comuni da trasformare in aiuti per la spesa alle famiglie in difficoltà economica, l’ Amministrazione Lo Giudice ancora una volta ha dimostrato la sua incapacità amministrativa, incapaci di gestire l’ordinarietá, figuriamoci l’emergenza!

Oggi, Sabato 11 Aprile, è stata avviata all’ultimo minuto la distribuzione di alcuni buoni spesa degli aventi diritto.
Il Vicesindaco, Graziano Fusaro,ha dichiarato:
“l’obiettivo dell’Assessorato ai Servizi Sociali é quello di dare un segnale di speranza in prossimità della Santa Pasqua”.
Come al solito si dicono solo “belle parole” ai cittadini, lasciandoli abbandonati.
E adesso cosa farete?

Sapete che la gente aspettava questi buoni per fare la spesa di Pasqua?
Consegnerete tutti i buoni spesa all’ultimo minuto ?! Questo significa creare assembramento nei supermercati, ne siete consapevoli?
Un’ amministrazione irresponsabile che non si è immedesimata nei problemi e nelle necessità dei cittadini bisignanesi.
Molti cittadini, a causa delle misure restrittive emesse, vista l’emergenza Coronavirus, hanno perso l’unico reddito di cui disponevano e stanno vivendo un periodo difficile.
Tante sono le difficoltà che stanno fronteggiando le famiglie, soprattutto quelle economiche.
Bisignano, a differenza degli altri comuni, ne possiamo anche citare qualcuno Mongrassano, San Marco, Corigliano-Rossano, Rose, Roggiano Gravina, Cosenza, non ha saputo dimostrare di dialogare con i propri cittadini e capire le necessità del momento.
L’amministrazione Lo Giudice ha preso sottogamba la questione, servirebbe maggior coordinamento e una migliore capacità di ascoltare e di apprezzare le risorse a disposizione nel settore Servizi Sociali… “se qualcuno” avesse evitato di intromettersi politicamente, Bisignano avrebbe raggiunto altri risultati!
Questi voucher, dovevano portare un po’ di sollievo a chi fatica a tirare avanti, la Santa Pasqua poteva essere un po’ più serena!

Lucantonio Nicoletti, Gina Amodio e Francesca Coschignano