Volley – Milani Rende batte Bisignano al tie break

Letture: 675

— comunicato stampa —

Una gara stregata. La sintetizziamo così: dal doppio vantaggio, la Volley Bisignano perde 3-2 sul campo della Milani. Un punto a casa ma anche tanta rabbia.
ESPERIENZA. Nel primo set sostanziale equilibrio, dove le distanze si assottigliano al momento in cui una delle due squadre prova effettivamente ad allargare le distanze. Due squadre esperte giocano così una pallavolo senza fronzoli, con un 23-25 di buona sostanza per la gioia dei tanti tifosi arrivati a Rende.
CAMBIO CAMPO. Il secondo gioco inizia un pò come il prima, senza troppo forzare la mano. Bisignano decide di aumentare i giri del motore e va cinque punti in avanti, quasi vanificati prima di timeout salvifico chiamato da un mister Bosco arrabbiato per alcune leggerezze di troppo. Servono le indicazioni perchè si chiude con un ottimo 20-25.
CALO. Nel terzo set la Milani non vuole sicuramente mollare e allunga nel corso del parziale, sfruttando anche gli errori della difesa bisignanese che non trova le contromosse. Si riducono le distanze ma non basta: Milani dimezza sul 25-22.
ALTRO CALO. Nel quarto set Volley Bisignano ha voglia di portare a casa il risultato fin quanto non cambia l’inerzia del match. Crollo mentale e gara ribaltata con la Milani che inanella otto punti di fila, altra rimonta e nuovamente Milani a chiudere sul 25-22.
TIE BREAK L’espulsione dal campo del nostro Pignataro è l’ennesimo episodio di una stagione che dal punto di vista arbitrale non è una meraviglia (edulcoriamo il tutto, ma si stanno superando i limiti). Termina con la vittoria della Milani per due punti, ma usciamo dal match col morale a terra.


          Ufficio stampa Volley Bisignano
                     15-2-2020