25 aprile da dedicare alla nostra nazione

Letture: 1236
R&B Sport

Un 25 aprile particolare si commemora quest’oggi.
La nostra bandiera sventola (poco, perché il vento è clamo) e la gente è nelle proprie case.
Sfruttiamo questo momento di tranquillità per riflettere ancora di più sul significato di questo giorno, il giorno del sentito omaggio e ringraziamento alle donne e agli uomini che lottarono per donare ai loro figlio e ai loro nipoti un futuro migliore.
Quel futuro che loro sognavano e che adesso è presente…un presente fatto di democrazia e libertà.
Riflettiamo in questa giornata affinché mai più avvenga qualsiasi forma di limitazione alla libertà e alla democrazia.
Anzi, proprio le misure restrittive in atto, del tutto legittime e indispensabili, credo ci stiamo facendo riflettere quanto sia doloroso essere privati della propria libertà.
C’è un passaggio molto toccante del discorso che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha pronunciato per la giornata odierna. Questo passaggio compendia in poche parole quella che è la realtà nella nostra nazione dal 1945 ad oggi e quelle che sono le esigenze in questo momento di emergenza:
“Nella nostra democrazia la dialettica e il contrasto delle opinioni non hanno mai, nei decenni, incrinato l’esigenza di unità del popolo italiano, divenuta essa stessa prerogativa della nostra identità. E dunque avvertiamo la consapevolezza di un comune destino come una riserva etica, di straordinario valore civile e istituzionale. L’abbiamo vista manifestarsi, nel sentirsi responsabili verso la propria comunità, ogni volta che eventi dolorosi hanno messo alla prova la capacità e la volontà di ripresa dei nostri territori”
Buon 25 aprile a tutti.

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Santa Sofia d’Epiro