Neri carica l’Ottica

GIOIOSA JONICA L’Ottica Mandelli supera l’ostacolo Sensation Profumerie e conferma il suo primato. Il 3-1 conquistato a Siderno fa sorridere il gruppo di Surace, che mantiene il suo punto di distacco dalla Yamamay Lamezia e si conferma come la grande candidata alla promozione in B2. L’entusiasmo traspare, e prova né è Mariangela Neri, con il gruppo storico che quest’anno ha compiuto il salto di qualità. Neri con franchezza analizza il match: «Non è stata una delle nostre migliori partite, venivamo dalla partita di Coppa di giovedì e si è fatta sentire un po’ di stanchezza, in più eravamo senza Crucitti, che è una delle giocatrici più esperte della squadra, che in questo periodo sta avendo un po’ di problemini fisici, e speriamo si riprenda al più presto, ma in ogni caso sia Nadia Koullou che Federica Mazza la sostituiscono egregiamente». I complimenti vanno anche all’avversario:«La Sensation è una squadra molto ostica, soprattutto in casa, dove hanno anche un buon pubblico. All’andata con loro avevamo vinto 3-2, e quel punto perso ce lo porteremo fino alla fine del campionato, insomma temevamo un po’ la partita. Non abbiamo espresso il nostro gioco migliore come in altre occasioni, ma l’obiettivo era portare a casa i tre punti per mantenere la prima posizione e cosi è stato». In casa Sensation, invece, i complimenti incassati non hanno portato ad avanzare il bottino in classifica. Quest’anno alla squadra di Latella manca il colpo eclatante contro una big, e chissà che nelle prossime gare i tifosi non vedano esaudirsi questo desiderio.
Massimo Maneggio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here