“SERVE UN ESERCITO DI INSEGNANTI PER VINCERE LA DIFFICILE BATTAGLIA CONTRO LA ‘NDRANGHETA . LA CULTURA È L’UNICA ARMA DI RISCATTO”

Piena sintonia del Presidente dell’Associazione Sinergie Culturali di Lamezia Terme , Don Natale Colafati, in merito alle ultime dichiarazioni  apparse in questi giorni sulla stampa calabrese.

“Sono pienamente concorde con il Presidente   della   Provincia di Reggio Calabria, Giuseppe Morabito, quando afferma che non bastano pochi soldati, che presidiano i punti sensibili delle nostre città a risolvere il problema della  lotta e della repressione della ‘ndrangheta. Lo Stato non può rispondere elargendo aiuti finanziari risibili ed inviando  qualche decina di uomini, in Calabria sarebbe più opportuno cominciare ad organizzare meglio e con più mezzi un esercito di insegnanti, perchè dalla scuola,  dalla promozione culturale e dall’educazione può partire la svolta nell’affermazione di una nuova cultura della legalità, fondata sul primato della persona e sui derivanti grandi valori morali “

“Noi -. ha affermato Don Natale Colafati – a Lamezia Terme, siamo già in trincea da diversi anni, organizzando , fra mille difficoltà,  la FIERA DEL LIBRO CALABRESE,  giunta ormai alla terza edizione, che aprirà i battenti dal 28 ottobre al 1° novembre 2010”

“Da anni, con l’Associazione Sinergie Culturali, e con la Libreria Biblos, stiamo combattendo una battaglia di cultura. Ormai da più parti del  territorio calabrese si levano appelli significativi, come  quello del Sindaco di Caulonia, Ilario Ammendolia, quando afferma che occorre sconfiggere la cultura dell’avidità, dell’indifferenza verso i deboli, della ricchezza a tutti i costi e dell’ingiustizia. Occorre sconfiggere l’ignoranza, la rozzezza, l’aggressività, l’odio che sempre accompagnano la ndrangheta. Noi dobbiamo dimostrare ai giovani che dinanzi ai falsi valori della ndrangheta siamo in grado di indicare dei valori veri e positivi che consentiranno loro di vivere una vita piena, non da subordinati, degna di essere vissuta.”

Per vincere la difficile battaglia contro la mafia, oltre alla primaria conoscenza di questo acerrimo nemico, occorre una battaglia culturale ed anche la Regione Calabria, la Provincia di Catanzaro e il Comune di Lamezia Terme hanno compreso questo nostro impegno per costruire una cultura di legalità, e ci sostengono con il loro patrocinio. L’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE, oltre alla concessione del patrocinio, con una lettera circolare ha esortato tutte le scuole elementari e medie della Calabria a partecipare  al progetto”Un Editore, un Autore, un Libro per una Scuola”, data la sua grande valenza culturale e formativa.

 “Si cercherà – ha affermato Don Natale Colafati – di ridurre le distanze tra i libri e la scuola, tra i ragazzi e il mondo della cultura, facendo “toccare con mano ” ai ragazzi la figura dello “scrittore”, e quindi, aumentando la loro curiosità verso i libri, perché – ha concluso Don Natale Colafati – sono  sempre più convinto che la battaglia per un futuro di vero sviluppo della Calabria si vince o si perde sul piano culturale. Investire in cultura è  l’unica vera arma per il futuro della Calabria  !”

D’altronde, lo stesso Assessore Regionale alla Cultura, Mario Caligiuri, in una recente visita nella Locride,  ha affermato «Il futuro non si aspetta, ma si costruisce. Il mio dovere è di sostenervi ma deve essere la vostra unità a creare le condizioni giuste perché questo territorio al centro del mediterraneo dalle radici del passato diventi la porta per il futuro», e, ha dichiarato Don Natale Colafati, quali migliori mattoni per costruire il nostro futuro , se non i libri ?”

Viva soddisfazione ha espresso anche il Segretario della Associazione Sinergie Culturali, Pietro Rondinelli, comunicandoci che 27 case editrici hanno aderito alla Fiera del Libro ed una ventina di esse  hanno già aderito al progetto “Un Editore, un Autore, un Libro per una Scuola”.

Importante è anche il progetto “Invito alla Lettura in Fiera”, a cui hanno aderito quasi tutte le case editrici, per cui ai loro stand è possibile acquistare in Fiera i libri con lo sconto del 20%.

“Comunque – ha evidenziato Pietro Rondinelli –  invito  tutte le Scuole Elementari e Medie della Calabria, interessate a questo progetto  a visitare tempestivamente  il sito www.fieradellibrocalabrese.org , dove troveranno tutte le spiegazioni e la modulistica per aderire all’iniziativa. C’è ancora tempo per far vincere la cultura in Calabria !.

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here