“Uniti nello sport, uniti nella vita”

foto-beach-volley "Uniti nello sport, uniti nella vita"

Atleti ma soprattutto ragazzi ai quali non manca la competitività e lo spirito di gruppo nello sport: risultati e premiazioni del beach volley bisignanese – “Uniti nello sport, uniti nella vita”, questo lo slogan con il quale due ragazzi, Agostino Chimenti e Pierfrancesco Balestrieri, organizzatori del beach volley bisignanese, insieme con la famiglia Ferraro, hanno voluto ricordare Eugenio, figlio, fratello e atleta prematuramente scomparso. Scopo principale della manifestazione è stato quello di creare un momento di aggregazione dove ricordi, amicizia, passatempo, divertimento e sport hanno trovato libero sfogo in un periodo di tempo compreso tra il 6 agosto, data di inizio, ed il 20 agosto, giorno delle finali e delle premiazioni nello sfondo storico di Collina Castello. Il torneo, formato da due categorie, under 17 e amatoriale, ha riscontrato grande successo e partecipazione, viste le 12 squadre partecipanti nella categoria under 17 e le 24 squadre partecipanti nell’amatoriale. Ad aggiudicarsi il primato nell’under 17, con tanto di cena da My Way e trofeo, è stata la squadra “Ritorno al passato”, composta da Francesco Polverazzi, Daniel Bisignano e Vincenzo Braile.

Il trofeo dei secondi classificati è andato alla squadra “Awimmawè”, formata da Carlo Donnaperna, Francesco Granieri, Dorotea Alfano e Pietro Paolo Ponte. I “Ma si ciu???” di Marika Pirri, Pascal Pirri e Simone Caputo, hanno conquistato il trofeo del terzo posto ed un premio personale come miglior giocatore under 17, in questo caso giocatrice, del beach volley per Marika Pirri. Per la categoria amatoriale, invece, il premio in denaro con trofeo, va alla squadra “Gli universitari”, di Mattia Iaquinta, Salvatore Pasqua, Lucantonio Prezioso e Davide Lontananza, che hanno battuto per 2-0 i “Vogliadì” in finale, squadra che ha visto protagonisti Mattia Liguori, Edoardo Ferraro, Toni Todarelli e Gianluca Rose , che quindi si sono classificati secondi aggiudicandosi una cena offerta da “La Veranda” di Tenuta. I “Beach boys” di Danilo Pucci, Marco Pucciano, Attilio Sprovieri, Simone Mantello e Maurizio Mantello, hanno conquistato il trofeo del terzo posto e un premio singolo come miglior giocatore amatoriale per Danilo Pucci. Gli organizzatori, hanno voluto consegnare un altro premio, alquanto particolare di nome e di fatto, denominato “premio simpatia”, aggiudicato dalla squadra “Kalafrica united”, di Carlo Rago, Danilo Montalto, Anthony Molino e Lucantonio Pirillo che possono festeggiare con la loro meritata cassa di birra. Una targa è stata regalata da Chimenti e Balestrieri alla famiglia Ferraro, resasi sempre disponibile nell’organizzazione della manifestazione. Inoltre, i due, ringraziano tutto lo staff e i partecipanti che hanno reso possibile e ben riuscito questo torneo di beach volley in città.

Federica Giovinco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here