Palio del principe, tappe di avvicinamento

BISIGNANO C’è grande attesa nella cittadina cratense per l’evento dell’anno, quel “Palio del principe”, edizione 2014, che già ha messo in fermento gli otto storici quartieri del centro storico. L’evento, che avrà il suo atto conclusivo domenica 29, mai come quest’anno è atteso in città, con centinaia di giovani impegnati, nei loro rispettivi quartieri, a far bella figura e ad accogliere anche i tanti turisti previsti a Bisignano. Il programma ufficiale stilato dall’organizzazione de “Il Palio” partirà da venerdì 20, con la festa propiziatoria del rione Piazza, che avrà il giuramento del suo cavaliere, seguito dalla sagra gastronomica con prodotti tipici. Domenica 22 ecco la prima vetrina pubblica per tutti, con la tradizionale sfilata del corteo storico in costume per le vie della città, e l’arrivo conseguente al viale Roma, con la rievocazione della donazione della chinea bianca, lo spettacolo degli sbandieratori del gruppo, nonché la consegna del drappo al Comune di Bisignano. Sino alla successiva domenica, in cui si terrà la tradizionale giostra equestre, spazio per gli altri quartieri, ognuno impegnato con le proprie feste d’accoglienza. Nell’ordine, serate da protagonista per: Cittadella Coscinale, Giudecca, San Zaccaria, Piano, San Pietro e Santa Croce, che chiuderà sabato 28 con un convegno e una visita guidata dello stesso rione. Le attenzioni maggiori sono riversate, però, alla gara che da più di vent’anni accompagna i bisignanesi, diventata un marchio di spettacolo e tradizione nello stadio comunale “Francesco Attico”. Nella scorsa edizione, si impose quasi a sorpresa (ma meritamente) il cavaliere Ivan Molino, che anche quest’anno difenderà i colori bianco e rosa di San Zaccaria. A sfidare Molino, ecco un nutrito gruppo di antagonisti come Claudio Amodio, dal ricco palmares conquistato con Piano, Antonio Belsito per Santa Croce. Curiosamente il quartiere di Piazza e quello molto più popoloso di Santa Croce sono ancora a secco di vittorie, con i tifosi che sperano di invertire la rotta.

Massimo Maneggio

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here