Il sindaco firma convenzione per l’apertura del Museo della liuteria

879

sindaco-liuteria

Il sindaco Umile Bisignano ha firmato la convenzione con le associazioni “De Bonis” e “Liuteria bisignanese” per l’apertura del museo della liuteria intitolato ai fratelli De Bonis. Lo storico evento rende finalmente giustizia ai grandi maestri Nicola e Vincenzo De Bonis, illustri figli che hanno reso questa città centro di cultura internazionale.

La liuteria a Bisignano è stata tra le attività artigianali che più ha inciso nella storia culturale e dell’economia locale e le ha regalato la fama per le sue antiche tradizioni. Il Comune di Bisignano è felice di annunciare la prossima apertura del Museo della Liuteria intitolato proprio a due maestri liutai, Nicola e Vincenzo De Bonis, momento doveroso, di sintesi e riconoscimento da parte di tutta la città.
Questa Amministrazione comunale ha sempre riconosciuto il valore portante della liuteria bisignanese che, certamente, merita un posto di rilievo non solo nella nostra città, ma a livello nazionale ed internazionale.

Da qui lo sforzo di aprire il Museo della Liuteria che accoglierà gli strumenti già donati dal maestro Vincenzo al Comune di Bisignano insieme al materiale documentale che racconta la storia dei fratelli De Bonis che servirà anche per l’allestimento della struttura donato dall’Associazione Liuteria De Bonis, che gestisce l’omonima galleria. sarà esposto , inoltre, lo strumento principe della collezione De Bonis, la chitarra in madre perla denominata “Suprema”.

L’apertura del Museo della Liuteria, contribuirà ad attivare un circuito virtuoso che, insieme alle altre iniziative culturali, leva strategica per lo sviluppo locale, getterà le basi concrete per uno sviluppo del territorio consono alle sue peculiarità.

Allegati: Convenzione per apertura museo della liuteria (Pdf)