Francesco Guido: troppo immobilismo, lascio il Pd Bisignano

Letture: 2171

Francesco Guido lascia il Pd

Lettera aperta al Commissario, ai militanti ed a tutti i sostenitori del partito democratico.

Rassegno le mie dimissioni da tesserato del PD dalla locale Sezione di Bisignano. Avevo sposato con entusiasmo quell’idea del Pd, quella della pluralità, voluta da tutti i tesserati, ma soprattutto del confronto e del dialogo.

Adesso dal Pd sta venendo meno lo spazio per una dialettica interna, per un confronto. Basti pensare che non si è riusciti in tre anni di commissariamento a giungere ad un congresso che eleggesse democraticamente un suo segretario cittadino come avviene in tutti i circoli d’Italia.

In questo momento vedo un partito locale lontano dai reali bisogni dei cittadini, arroccato in se stesso e con la testa rivolta al passato ed alle vecchie logiche.

In queste ultime ore le dinamiche che si verificano per le imminentissime elezioni comunali vedono il partito in uno stato di caos interno: il partito non ha espresso nessun nome da candidare per le imminenti elezioni comunali.

Perciò, chiedo al Commissario una riunione urgente sulla questione.

Francesco Guido