Festa nel rione San Zaccaria, riaperta la chiesa di Santa Maria de’ Justitieriis

riapertura-chiesa-san-zaccaria-20-7-13-300x225 Festa nel rione San Zaccaria, riaperta la chiesa di Santa Maria de’ Justitieriis

Dopo ben sedici anni è stata riapertura al pubblico la chiesa di Santa Maria de’ Justitieriis: hanno festeggiato, dunque, i fedeli bisignanesi e in particolare quelli del rione San Zaccaria, luogo dove è ubicata la storica chiesa del 1636. Una chiesa storica e indicativa, che ospita anche alcuni altari della famiglia Loise e Boscarelli, che con la sua riapertura segna la completa rinascita di uno dei quartieri più antichi di Bisignano. Sabato sera, quindi, le istituzioni politiche, insieme a quelle religiose, hanno riaperto la chiesa al pubblico, con una messa a sancire il ritorno di questo luogo di culto. Restaurata e tirata a lucido, l’afflusso dei fedeli è stato entusiasmante, con la chiesa di Santa Maria stipata in ogni ordine di posto. È stato proprio monsignor Salvatore Nunnari, arcivescovo della Diocesi Cosenza-Bisignano, a dare il “tocco” di apertura, con una messa in cui hanno partecipato anche il parroco locale don Maurizio Spadafora e monsignor Luigi Falcone. Proprio Nunnari ha mostrato la sua felicità nel vedere un luogo di culto ritrovato, augurandosi anche una pronta riapertura per quanto concerne il santuario di Sant’Umile. Lo stesso arcivescovo, inoltre, ha apprezzato anche gli sforzi degli ultimi anni a Bisignano, dove sono state riaperte, o comunque rivitalizzate, tante chiese cadute quasi nel dimenticatoio.

Alla parte religiosa, è stata abbinata quella civile, con il rione di San Zaccaria che ha festeggiato la recente vittoria al Palio con il cavaliere Ivan Molino. Gli abitanti del quartiere, con un ricco buffet e la solita ospitalità, hanno celebrato la vittoria del Palio, mentre il centro studi della stessa associazione bisignanese ha diffuso un opuscolo utile per scoprire la storia del quartiere e dei suoi numerosi palazzi storici.

Massimo Maneggio

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here