Anche a Bisignano una piazza intitolata al generale Dalla Chiesa

carlo_alberto_dalla_chiesa Anche a Bisignano una piazza intitolata al generale Dalla ChiesaNella necessità di completare la toponomastica, l’assessore Mario Umile D’Alessandro, rende noto che delle arterie di recente costruzione nel centro storico della Città di Bisignano ed in particolare vi è l’esigenza di dare una intitolazione al nuovo tratto viario che collega la località denominata “Mortara” con la località denominata “Croce San Francesco”. E’ stato approvato dalla Giunta Comunale ed istituito nel registro delle denominazioni finalizzato alle nuove intitolazioni di edifici e strade comunali, nella quale i cittadini illustri risulta inserito il nominativo del Giurista Giuseppe Auletta. Giuseppe Auletta, personaggio illustre per essersi distinto in qualità di giurista a livello nazionale, ordinario di diritto commerciale, professore Emerito, componente dell’Accademia dei Lincei nonché avvocato tra i più insigni in Italia, ed anche in considerazione che la casa paterna del giurista è collocata proprio in quell’area dove ora sorge la Via che necessita intitolare. Sarà intitolata una piazza anche al generale Carlo Alberto della Chiesa caduto sotto i colpi della mafia; il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Cosenza, Colonnello Francesco Ferace, ha inoltrato al Sindaco di questa Città la richiesta per onorare il sacrificio promuovendo – nel giorno del trentennale della morte – l’intitolazione di una piazza o di una strada di ogni Comune della Provincia al Suo nome. Lo stesso sindaco Umile Bisignano ha risposto al colonnello: “accolgo con soddisfazione l’invito a perpetrare il ricordo di un “Grande Uomo” e valoroso servitore dello Stato- si legge sulla lettera inviata al colonnello Ferace – il Gen. Carlo Alberto dalla Chiesa, che rappresenta certamente un esempio e un vanto, non solo per l’Arma dei Carabinieri, ma per la nazione tutta. Il ricordo del suo sacrificio è vivo nella nostra memoria quale momento storico particolarmente difficile del nostro Paese, durante il quale, nel fiore della gioventù della nostra generazione, il vile attentato ci segnò indelebilmente.

E’ per questo che la memoria del Generale dalla Chiesa rimarrà sempre viva nella nostra mente ed è nostro preciso dovere fare quanto necessario al fine di tramandare il ricordo e la gloriosa memoria del Suo sacrificio anche alle generazioni future. In tal senso Le anticipo e confermo, stante la imminente programmata revisione della toponomastica la disponibilità all’intitolazione di una via o piazza della nostra Città, al compianto Gen. Carlo Alberto dalla Chiesa, non quale segno di benevolenza, ma di privilegio per la  nostra Città”.

La Piazza reputata idonea e confacente con la intestazione alla quale si intende procedere, lo spazio centrale ubicato nella nuova zona di urbanizzazione, adiacente Corso Italia, denominata “Cittadella Mediocrati”, per l’intitolazione con l’apposizione di una targa in memoria del Generale Carlo Alberto dalla Chiesa al fine di tramandare il ricordo del Suo sacrificio anche alle generazioni future.

Ermanno Arcuri
su: Dirittodicronaca

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here