2020, un’altra estate di incendi a Bisignano

Letture: 2182
R&B Sport

Una calabria martoriata dagli incendi anche in questa estate 2020. Gli episodi che si registrano a Bisignano non sono più sostenibili.

Decine di ettari bruciati, alberi carbonizzati e fiamme che minacciano le abitazioni della città. Una situazione angosciante che il nostro territorio è costretto per l’ennesima volta ad affrontare. Secondo Coldiretti questa estate in Italia ci sono stati il 20% di roghi in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, con pesanti danni all’ambiente. “Ci vogliono almeno 15 anni per far rinascere tutto l’ecosistema forestale – spiega la Coldiretti – con il blocco di tutte le attività umane tradizionali del bosco come la raccolta della legna, dei tartufi e dei piccoli frutti, ma anche quelle di natura hobbistica come i funghi che coinvolgono decine di migliaia di appassionati”.

In questo contributo realizzato da Massimo Maneggio, il riassunto di un’altra estate tremenda sul fronte incendi nei nostri territori: